Le illustrazioni di Antonio Sortino

on May 4, 2017

Siciliano trapiantato a Milano, Antonio Sortino è un giovane illustratore che ha catturato la mia attenzione a colpi di colore. Proprio in questi giorni sta concludendo il suo periodo di formazione al Mimaster, contesto nel quale ci siamo conosciuti. Una delle sue ultime illustrazioni infatti è stata selezionata da PICAME tra le proposte pervenute dagli Alumni Mimaster 2016/17 ed è diventata l’immagine istituzionale della prossima edizione di Indiscienza, festival annuale dedicato alla scienza organizzato dagli studenti del Collegio Ghislieri di Pavia.

Dopo aver lavorato con Antonio e con i docenti Mimaster per l’individuazione del soggetto e la finalizzazione dell’immagine – quest’anno il tema principale è il rapporto tra scienza ed energia – ho voluto approfondire alcuni aspetti del suo lavoro, un mix perfettamente equilibrato tra geometria, colore e ironia. Antonio non ama parlare troppo di sè stesso in quanto artista ma lascia che siano le illustrazioni a raccontare di lui: “I love every point of bézier in my works that define a simple style, full of details and fresh colours“. (I “bèzier point” sono i punti di ancoraggio sui quali si agisce per generare curve e forme geometriche nella grafica vettoriale, ndr). Antonio è inoltre co-fondatore di Festiwall, un festival annuale d’arte pubblica che si svolge a Ragusa.

L’ironia, come dicevo, è il fil rouge di tutta la sua produzione. La ritroviamo anche nell’header che Antonio ha regalato a noi ed a tutti i nostri lettori in occasione dell’uscita di questo articolo. Lo vedete qui sopra, ad apertura di una gallery di lavori selezionata dall’autore in persona.

Antonio Sortino