About Elisa Ingrosso

Here are my most recent posts

Le illustrazioni di Miraruido

Le illustrazioni di Miraruido

Jun 12, 2015 | No Comments

Miraruido vuol dire letteralmente “guardarumore” ed è il nome sotto cui si cela l’illustratore spagnolo Joseba Elorza. Con la tecnica del collage, Miraruido costruisce mondi fantascientifici accanto a scenari surreali in stile magrittiano. Animali e personaggi abnormi dominano paesaggi montani, ma diventano minuscoli, sospesi e spaventati di fronte alle catastrofi, all’infinità del cosmo e all’incombere di ufo alieni.

TRAME_Trasmissioni di memoria

TRAME_Trasmissioni di memoria

Jun 8, 2015 | No Comments

TRAME_Trasmissioni di memoria è un progetto che intreccia racconti del passato a immagini del presente, l’individuale al collettivo, l’esperienza alla possibilità. Al centro di questa tessitura c’è il quartiere romano di San Basilio, che dal 5 al 19 giugno si anima di racconti, illustrazioni, fotografia e cinema.

Le illustrazioni di Daniel Bueno

Le illustrazioni di Daniel Bueno

Apr 7, 2015 | No Comments

Le illustrazioni che vi mostriamo oggi portano la firma del brasiliano Daniel Bueno. Si tratta di lavori che hanno girato il mondo e con cui l’artista ha partecipato nel 2014 alla collettiva per la Society of Illustrators di New York e con cui ha ottenuto una menzione d’onore alla Bologna Children’s Book Fair nel 2011.

Le illustrazioni di Umberto Mischi

Le illustrazioni di Umberto Mischi

Mar 16, 2015 | No Comments

Ventisette anni ma con un’esperienza da far invidia a molti, Umberto Mischi vanta collaborazioni con Il Sole 24 ORE, L’Espresso, Feltrinelli, The Washington Post e molti altri. Il suo stile si definisce per l’uso quasi esclusivo delle linee di contorno, che rendono le sue illustrazioni efficaci e dirette seppur allo stesso tempo al limite dell’astrazione.

Le illustrazioni di Gianluca Marjani Marras

Le illustrazioni di Gianluca Marjani Marras

Mar 11, 2015 | No Comments

Le illustrazioni di Gianluca Marjani Marras sono ad un primo sguardo allegre e divertenti. È osservando con più attenzione che si scorge una natura più inquietante fatta di una moltitudine di occhi sottili e disseminati su fronti, braccia, mani o pance.