La Generazione Z e il sesso: le video-testimonianze

on Jul 19, 2017

Se sei nato dopo il 1996 fai anche tu parte della “Generazione Z“, lo sapevi? Hai vissuto l’era dei videogames, del cellulare, dei cartoni giapponesi, di Internet e delle serie TV. A scuola probabilmente sei stato tra i primi a ricevere lezioni di educazione sessuale. Ti senti emancipato e senza tabù oppure parlare di sesso ti mette in imbarazzo?

Tra gli interrogativi più ricorrenti ce ne sono alcuni sui quali non dovrebbero più esserci dubbi, ma ad ascoltare le risposte raccolte da TONIC durante una serie di interviste a ragazzi di varia nazionalità incontrati per le strade di Parigi la realtà sembra molto diversa. Ad ognuno sono state fatte 3 domande riguardanti argomenti come l’uso del preservativo, il coito interrotto e le malattie sessualmente trasmissibili. Le loro testimonianze sono riunite in una mini serie formata da 3 episodi, di cui oggi vi mostriamo il primo.

Gender Responsibility
Chi della coppia dovrebbe acquistare e proporre l’uso del condom durante il rapporto? Le opinioni dei ragazzi intervistati sono molto differenti e le esperienze per nulla prive di incomprensioni e pregiudizi. La strada verso un condiviso e consapevole senso di responsabilità pare essere ancora lunga.

MST
Le malattie sessualmente trasmissibili (MST) riguardano un’alta percentuale di giovani. Complici la scarsa informazione e la paura, spesso i rischi vengono sottovalutati o del tutto ignorati.

Coitus Interruptus
La maggior parte degli intervistati conviene sul fatto che la pratica del coito interrotto sia efficace se si è in grado di fermarsi al momento giusto e con tempestività. Purtroppo la realtà è molto diversa, non dipende dall’abilità dell’amante e non è circoscritta solo al problema della gravidanza indesiderata.

Tags: , , , , , , , , , ,