I mille volti delle donne nei ritratti di Hülya Özdemir

da | 6/12/2017 | Illustrazione

Hülya Özdemir non dice molto online, ma le sue splendide donne parlano anche per lei. Nativa di Istanbul, la città sospesa fra Oriente e Occidente, le sue immagini sembrano galleggiare in uno spazio tutto loro, tra arte e illustrazione.

Le protagoniste dei ritratti sono donne belle dallo sguardo diretto, che quasi sfidano lo spettatore con la loro femminilità forte e vissuta: alcune vestono un’armatura su uno sfondo rosso sangue e non promettono nulla di buono, altre portano i capelli come una nuvola nera di pensieri pesanti, altre cantano da sole, ma sempre in comunione con la natura astratta che le circonda. Fiori, piante, animali, si dispongono in totale accordo con quanto sembra avere nella mente e nel cuore la loro musa: a volte imperscrutabilmente minimalisti, a volte brillanti e Art Nouveau, altre volte intensi come paesaggi impressionisti di primo Novecento.

Hülya Özdemir

Roberta Zeta

Illustratrice italiana, dopo varie esperienze in giro per il mondo si è stabilita a Los Angeles. Accidentalmente laureata in legge, disegna da sempre, dedicandosi a progetti editoriali e fashion. Scrive per Picame dal 2009.

Categorie

Archivio

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This