Jerome Masi: minimalismo e metafisica

on May 23, 2016

Jerome Masi è di Lione. Qui si diploma alla scuola di arte applicata Emile Cohl nel 2001. Da allora fa esperienza come graphic designer nello sviluppo di videogiochi e nel settore del design. Crea lo studio Mon Oeil in collaborazione con altri colleghi e il collettivo WMA, che si occupa di motion graphic e video. Infine, decide di proseguire la propria carriera come freelance e si trasferisce ad Annecy, dove attualmente vive e lavora. Ha collaborato con diversi brand internazionali: Orange, SNCF, British Airways, ING Direct, TBWA, Rhône-Alpes, ecc.

Jerome predilige il minimalismo, con l’uso di molto bianco attorno ai disegni, per fare respirare le sue composizioni. Nonostante questo stile nasca e si sviluppi meglio in digitale a Jerome piace fissare le proprie idee prima con carta e matita ed esprimersi non solo attraverso illustrazioni statiche ma anche con l’animazione. Si dedica anche progetti personali che spesso hanno come tema la propria identità e il rapporto con gli altri. Spesso utilizza se stesso come personaggio ricorrente dei suoi lavori, ritraendosi come un uomo con la barba che indossa una semplice t-shirt. Quando raffigura gli interni di un ambiente, i tagli di luce ricordano la sospensione metafisica delle stanze di Edward Hopper.

Jerome Masi

Tags: , , , , , , , , , , ,