Il Kamasutra, parte seconda: alfabeti, libri e illustrazioni (NSFW)

on Mar 26, 2019

Seconda tappa del nostro viaggio nel mondo del Kamasutra (qui la prima parte) con la scoperta dei recenti progetti editoriali che ne hanno dato una nuova interpretazione.

Tra le iniziative degli ultimi anni è doveroso segnalare il 64 Kamasutra Artbook, un progetto in crowdfunding di Squame del 2014, guidato da Francesca Protopapa (aka Il Pistrice). Le 64 posizioni sono state interpretata da altrettanti illustratori, alcuni dei quali sono stati protagonisti anche sulle pagine di Picame: Rubens Cantuni, Giulio Castagnaro, Alessandra De Cristofaro, Mariachiara Di Giorgio, Camilla Falsini, Alberto Fiocco, Ale Giorgini, Il Pistrice (Francesca Protopapa), Sarah Mazzetti, Millo, Margherita Morotti, The most lonely boy, Stefano Pietramala, Gloria Pizzilli, Cristina Portolano, Irene Rinaldi, Alessandro Ripane.

kamasutra picame squame

Uno dei nuovi grandi classici del genere è sicuramente il citatissimo Kama Sutra Alphabet di Malika Favre, del 2013. Un’idea nata dalla copertina dell’edizione deluxe del Kamasutra per Penguin che Malika era stata chiamata a realizzare nel 2011.

kamasutra picame malika favre alphabet

La sensualità elegante e geometrica che ha caratterizzato questa serie è stata poi declinata in altre bellissime tavole. In precedenza Malika aveva già avuto un’idea simile, quando lavorava come designer. Il risultato di allora, siamo nel 2008, fu la creazione delle Alphabunnies.

kamasutra picame malika favre alphabunnies

Riferiti ai lavori di Malika voglio segnalare un paio di progetti epigoni del 2015. Il primo è un altro esempio di alfabeto illustrato, limitato alle sole lettere del titolo Sexo e disegnato da Ángel Sánchez.

 

Il secondo è il libro El arte del sexo illustrato da Leonardo Hernandez, che ricorda molto lo stile minimale e l’uso del contrasto negativo/positivo utilizzato dalla Favre.

kamasutra picame leonardo sanchez arte sexo

Ecco un’altra elegante illustrazione minimalista che Matthew Heckart realizzò nel 2010 per il poster del Museum of Sex di New York.

kamasutra picame matthew heckart museum sex

Nel 2014 la Penguin Books India ha pubblicato un’edizione di lusso con le estrose illustrazioni di Marcos Chin.

kamasutra picame marcos chin

È la volta di Victo Ngai ad accogliere la sfida. Il suo stile lussureggiante si esprime nel doppio registro bianco e nero / colore. L’edizione, del 2018 e limitata a 750 copie numerate, firmate e impreziosite da un lussuoso cofanetto, è curata dalla The Folio Society.

kamasutra picame victo ngai

Di atmosfera orientale e con risultati di qualità artistica alterni merita però segnalare l’insieme dei lavori raccolti sotto la fantomatica firma di Alpha Channeling. Alcune delle tavole migliori sono un’esaltazione mistica dei rapporti carnali.

kamasutra picame alpha channeling

Infine voglio chiudere questa carrellata con il curioso libro di Anne-Margot Ramstein, pubblicato nel 2018 e intitolato Otto ou l’Île Miroir, tutto giocato sulla simmetria e ambientato su un’isola sconosciuta. Il personaggio principale è una donna che sperimenta l’erotismo in compagnia di misteriosi doppi. Un elegante stile geometrico modulato dal bianco e nero realizzato tutto a matita.

kamasutra picame anne-margot ramstein otto

Arrivederci al prossimo mese per continuare la scoperta di altri illustratori che hanno dedicato il loro talento e la loro immaginazione al mondo del kamasutra.

Se questo articolo ti è piaciuto guarda anche:
Il Kamasutra, parte prima: i grandi maestri del fumetto (NSWF)

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

1 Comment

  1. Il Kamasutra, parte prima: i grandi maestri del fumetto (NSWF) | PICAME
    4 April 2019

    [...] Se questo articolo ti è piaciuto guarda anche: Il kamasutra, parte seconda: alfabeti, libri e illustrazioni  [...]