Mari Roldàn usa le banconote come fossero tele per dipingere

on Jul 3, 2018

Non si fa arte solo per soldi, ma nulla vieta di farla “sui” soldi: è l’idea che la giovane artista di Malaga Mari Roldàn ha messo in pratica riproducendo famosi dipinti su banconote da 5, 10, 20, 50 e anche 100 euro.

Mari doveva diventare assistente di volo. Rifiutata per un’assurda regola sui tatuaggi ha preso una decisione: “se non posso viaggiare in giro per il mondo per lavoro lo faranno i miei dipinti!“. Così la carta filigranata è diventata la tela in miniatura sulla quale lavora con acrilico o olio. Alcuni pezzi sono stati realizzati mettendo insieme più banconote e quindi Mari le ha conservate ma tutte le altre, una volta finite, sono state rimesse in circolo. L’artista spera che arrivino il più lontano possibile e che, dopo aver fatto migliaia di chilometri passando di mano in mano, almeno una le possa essere restituita.

Mari ha vissuto per un anno a Londra, dove ha iniziato a sperimentare usando come base le tasche dei jeans. Ora, dopo le banconote, sta pensando di passare agli oggetti, tra cui gli strumenti musicali. Una cosa è certa: se il progetto continuerà ad avere successo i suoi mini capolavori varranno ben più dei supporti usati per realizzarli. Quindi da oggi in avanti tenete gli occhi aperti quando vi danno il resto!

Mari Roldàn

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,