15 vignette semplicemente geniali di Shanghai Tango

15 vignette semplicemente geniali di Shanghai Tango

Shanghai Tango è il nome dietro cui si nasconde un anonimo fumettista cinese. Le sue vignette sono diffusissime in rete per la loro genialità, combinata con la semplicità di realizzazione.

television. an intellectual investigation

on Dec 10, 2008

Alcuni mesi fa il brand italiano Pharmacy Industry ha lanciato il progetto Television, rivolto ad artisti, illustratori e fotografi di tutto il globo. Un art book collettivo pubblicato di recente su Facebook. Il livello è notevole dateci un’occhiata!


il mondo di Rune Guneriussen

on Dec 9, 2008

Paesaggi norvegesi da fiaba fanno da sfondo ad oggetti comuni come lampade, telefoni e sedie che giocano di contrasto con la natura. La presenza dell’uomo è come un eco lontano, si percepisce la sua assenza. Una fotografia magica quella di Rune Guneriussen capace di svelarci una nuova dimensione, di farci tendere l’orecchio verso un inusuale dialogo.


eco speakers

on Dec 5, 2008

Da Fashionation arrivano questi altoparlanti ecologici, realizzati interamente con materiali riciclati. Sono portatili e compatibili con qualsiasi modello di lettore mp3 e ipod. Nella scatola trovate anche sei matite colorate per “pimpare” o semplicemente scarabocchiare le vostre nuovissime casse eco-friendly! Design it yourself!


fronte/retro contest

on Dec 4, 2008

Il contest fronte/retro è dedicato a tutti gli artisti che vogliono realizzare la cover di Busta. Il vincitore vedrà la propria opera stampata in 200.000 copie e distribuita in oltre 150 locali italiani. Ogni mese Busta propone una tematica alla quale le illustrazioni devono ispirarsi, questo mese la scelta è caduta su CULTURE. Gli elaborati vanno inviati entro il 15 dicembre, trovate il regolamento di partecipazione qui. In bocca al lupo!


Natale equo-solidale

on Dec 4, 2008

Fino a Gennaio a Milano, Genova, Torino, Firenze e in tante altre città italiane, torna il tradizionale mercato natalizio equo-solidale di Altromercato. 400 metri quadrati ricchi di oggetti d’artigianato, prodotti alimentari, cosmetici, vestiti, libri e musica: dalle materie prime e dagli artigiani di Africa, America Latina e Asia, sono tutti realizzati da società cooperative che rispettano l’uomo e l’ambiente. Il regalo di Natale è doppio, per chi lo riceve e per chi lo produce.