The Touch: racconto di un amore che nasce

The Touch: racconto di un amore che nasce

I “couple goals“, ovvero momenti di complicità e forte intesa tra innamorati, sono il tema dominante della serie The Touch di Zicpy, preudonimo dell’illustratrice Yang Se Eun. Sguardi sognanti, sospiri e fremiti che pervadono i giovani corpi dei soggetti ritratti, con l’aggiunta di un pizzico di eros elegantemente velato.

BELVEDERE_1° Fefèstival Internazionale di Visual Magazine

on Feb 19, 2009

Lo scorso 10 ottobre 2008 allo IED di Roma si è tenuto il Fefèstival Belvedere.  Un evento interamente dedicato ad una nuova generazione dei periodici e organizzato da FEFÈ e IED Roma. I visual magazine sono prodotti editoriali al top del linguaggio visivo della contemporaneità che spaziano dalla grafica alla fotografia, dalla urban art alla pubblicità. Durante l’appuntamento si sono potute vedere all’opera le redazioni di tre magazine famosi nel mondo, EYEMAZING, LEMON, ROJO e sfogliare un centinaio dei migliori titoli di editoria creativa, con un focus dedicato ai più originali e “artistici”.

Nel corso di Belvedere è stato inoltre dedicato uno spazio di consultazione on line ad una selezione di 25 webzine provenienti da ogni parte del mondo. Sei di queste sono 100% made in italy e… indovinate un po’… in mezzo c’è anche Pìcame! :)
[Pìzzica]


WIRED!

on Feb 18, 2009

Eccolo qui! In anteprima assoluta per i lettori Pìcame il primo numero di Wired che uscirà domani in tutte le edicole italiane. Un numero da collezione che riporta in Italia il progetto di Louis Rossetto lanciato a San Francisco sedici anni fa. Un magazine d’avanguardia per un paese che, come dice il direttore Riccardo Luna, “fa una fatica tremenda, purtroppo, a declinare i verbi al futuro“.


SONO TUTTI FISSATI

on Feb 18, 2009

Non esistono piu gli uomini di una volta, invece di festeggiare con le rispettive fidanzate il giorno di San Valentino, hanno deciso di stancarsi ancora prima di arrivare alla cena a lume di candela e impazziti con le loro Fixed Gear e i loro cappellini original Campagnolo, come dei pazzi, sudati, hanno pedalato per tutta la città di Torino.

Il 14 febbraio Torino ha ospitato l’Alleycat, gara di fissati con bici fissate, con diverse tappe in giro per la città partendo dal centro e facendo delle soste (checkpoints) in diversi cool shop torinesi, tra cui Skateboarding’s Finest, per ricevere le istruzioni e ricevere gli eventuali premi. Non poteva mancare il team so fresh e made in Turin di 10cento, che ha accolto l’arrivo dei, come chiamarli, “forestieri”, con le nuove tees e cappellini so fixed e una scarica di flash by Lito.
Ora aspetto anche io di farmi una fixed customizzata youyoushop, rigorosamente fuxia e nera.


SIMPSON. LA NUOVA SIGLA

on Feb 17, 2009

Dopo oltre 20 anni cambia la sigla iniziale dei Simpson. Detta così può sembrare una follia, in realtà si tratta più che altro di un “aggiornamento” che il creatore della serie, Matt Groening, ha presentato pochi giorni fa in occasione dell’uscita negli Stati Uniti del primo episodio dei Simpson in HD. E infatti, come noterete alla fine della sigla, il celebre tivù viola a tubo catodico lascia spazio ad un più moderno widescreen ultrapiatto… che a quanto pare è stato montato da Homer!


SCHOOL OF LIFE

on Feb 16, 2009

Al 70 di Marchmont Street, nel centro di Londra, c’è la sede della School of Life. Un nome che, se non altro, crea grandi aspettative.

La “scuola di vita” offre una serie di corsi che si prefiggono di aiutarci a vivere in maniera migliore. Se siete vittime di un lavoro che vi stressa e non vi soddisfa. Se passate le giornate fissando le lancette dell’orologio. Se avete perso la creatività e la voglia di godervi la vita. Se siete schifati da tutte le stronzate che vi sorbite ogni giorno dai parte dei politici che vi governano o se, più probabilmente, non sapete cosa fare il prossimo week end, questa scuola fa per voi.

The School of Life è un luogo dove fare “un passo indietro” e imparare a riflettere in maniera intelligente sui problemi della vita. Non attraverso regole o preconcetti ma aprendo la propria mente, esercitandola a farsi un’idea delle cose. Folosofia, letteratura, psicologia, arte, biblioterapia sono alcune delle “materie” oggetto dei corsi. Se siete interessati visitate il sito.