Un professore di biologia realizza macro-illustrazioni dei virus più pericolosi al mondo

Un professore di biologia realizza macro-illustrazioni dei virus più pericolosi al mondo

Il corpo umano è un universo composto da trilioni di mondi invisibili e affascinanti. Scoprire e rappresentare ciò che non possiamo vedere di noi stessi può rivelarsi una fonte di ispirazione meravigliosa e inaspettata.

A.S.I.C.S. the pursuit of perfection

on Jan 7, 2009

Spesso dietro a grandi aziende si celano grandi storie. A.S.I.C.S. (Anima Sana In Corpore Sano) ha voluto ricordare la scomparsa del suo fondatore Kihachiro Onitsuka con un video realizzato in stop-motion dall’artista giapponese Sipho Mabona. Le immagini, realizzate con la tecnica dell’origami, ripercorrono la storia del marchio attraverso gli avvenimenti che ne hanno segnato la nascita e la crescita. Godetevelo!


milk design

on Jan 5, 2009

Girovagando sulla rete mi sono imbattuto in questi originalissimi milk packs. Non vado matto per il latte ma se me ne trovassi uno per le mani potrei fare un’eccezione :)


reebok collezione 2009

on Jan 2, 2009

La Reebok sta per sfornare la nuova collezione della storica sneacker Freestyle. Il modello, nato all’inizio degli anni ’80 come scarpa da aerobica femminile, è diventato subito un cult e ritorna oggi quanto mai attuale grazie ad una serie di rivisitazioni (spesso in edizione limitata) davvero accattivanti! I modelli che vedete saranno disponibili dalla primavera 2009. Pronte.. ai posti.. :)


minu tuner by antrepo

on Dec 31, 2008

Da Antrepo arriva Minu Tuner, un originale orologio dal design lineare ed elegante. Costituito da uno schermo led nel quale appaiono ora e lancetta segna minuti è disponibile nei colori rosso, blu, arancione, giallo e verde.


Genova rende omaggio a fabrizio de andré

on Dec 31, 2008

Le canzoni servono a formare una coscienza. Sono una piccola goccia dove servirebbero secchi d’acqua. Cantare, credo che sia un ultimo grido di libertà. Forse il più serio.

Ho avuto il piacere di partecipare ieri sera all’inaugurazione della mostra dedicata a Fabrizio De André nella suggestiva cornice di Palazzo Ducale a Genova per ricordarlo nel decimo anno della sua scomparsa. Più che una visita si tratta di un vero e proprio viaggio dal forte impatto emotivo alla scoperta della vita e della poetica di Faber. Amore, morte, guerra, anarchia e libertà emergono dagli scritti originali e dalle testimonianze degli amici più cari e, attraverso le installazioni multimediali di Studio Azzurro, si trasformano in un vero e proprio dialogo intimo con Fabrizio. Un percorso che riscopre l’indissolubile unione tra il cantautore e la sua Genova, un dialogo capace di esprime tutta la potenza e la bellezza del dialetto per una storia fatta di emarginati, condannati dal conformismo e dalla falsa morale.
Un omaggio non solo ad un grande artista ma ad uomo che ha saputo cogliere le pieghe dell’animo ed esprimerle con una franchezza disincantata, a tratti aspra e pungente così simile a quel vento che soffia tra i suoi amati vicoli.