La raccolta delle più belle illustrazioni sui libri [PARTE 3]

La raccolta delle più belle illustrazioni sui libri [PARTE 3]

La lettura, così come i più grandi piaceri della vita, è una grande fonte di ispirazione. Forse perchè ci accompagna nei momenti di maggior relax e spensieratezza, forse perchè ci permette di immaginarci in qualsiasi luogo, in qualsiasi momento, in una qualsiasi epoca, pur stando comodamente seduti sulla nostra poltrona preferita.

Röyksopp – Happy Up Here

on Feb 27, 2009

Per chi non li conoscesse ancora ecco una breve bio dei Röyksopp (da Wikipedia):

Svein e Torbjorn si conoscono a un corso di lingua a metà anni ottanta e, dopo aver scoperto di avere gusti e passioni in comune, incominciano a suonare musica ambient con un vecchio sintetizzatore. Nel 1990 realizzano così il loro primo demo. Entrambi provengono da Tromsø, una città norvegese situata a nord del circolo polare artico, dove il massimo del divertimento è giocare con le renne. L’unico modo di evadere è costituito dalla passione per la musica e dalla fantasia, doti che Svein e Torbjorn posseggono in abbondanza.
Nel 2001 esce quindi il primo album dei Röyksopp, il capolavoro dell’ elettronica Melody A.M.
: questo album contiene di tutto, da sonorità più decise come EplePoor Leno, ad atmosfere nordiche in In Space, A Higher Place e Remind Me. Quest’ultimo viene nominato video dell’ anno 2002.
La critica più colta inserisce il disco nella ristretta elite degli album elettronici fondamentali, allo stesso livello di Moon Safari degli Air, tanto per intenderci, di cui per altro i Röyksopp rappresentano i degni eredi. Per il secondo album bisogna però attendere 4 lunghi anni. Nel mese di luglio 2005 viene infatti pubblicato The Understanding
, anticipato dal trascinante singolo Only This Moment, e coglie ancora nel segno riuscendo a miscelare con maestria l’elettronica più raffinata al pop europeo e vintage.

Junior è il titolo del nuovo album che i Röyksopp pubblicheranno il prossimo 23 marzo. Il terzo disco del duo elettronico norvegese è anticipato dal singolo Happy Up Here. Il video è davvero gustoso, godetevelo!


PANCAKES

on Feb 27, 2009

Chi non ha mai desiderato almeno una volta nella vita di assaggiare le fumanti frittelle di nonna papera!? I pancakes, tipici dolci made in USA, compaiono in innumerevoli cartoni animati e serie televisive (Homer ne è un accanito consumatore) quasi sempre sommersi da una cascata di sciroppo d’acero o miele.. maaa.. che sapore avranno?! Vi diamo la possibilità di scoprirlo!

Ingredienti (dosi per 4 persone): 2 uova, 240 ml di latte, 50 gr di burro, 200 gr di zucchero, 230 gr di farina, mezza bustina di lievito, sciroppo d’acero o miele.

Preparazione: Fate ammorbidire il burro in un pentolino poi aggiungete lo zucchero e lavorate l’impasto fino ad ottenere un composto omogeneo. In un’altra ciotola mettete la farina e il lievito e mescolateli bene, poi aggiungete il burro amalgamato allo zucchero e continuate a mescolare. A questo punto sgusciate le uova unitele all’impasto e poi a poco a poco aggiungete anche il latte e continuate a mescolare. Quando sarà tutto ben amalgamato lasciatelo riposare per almeno mezz’ora a temperatura ambiente.

Cottura: usate una padella anti aderente non troppo grande, ungetela con il burro e ponetela sul fornello, con una fiamma medio bassa. La quantità ottimale per un pancakes è un mestolo di impasto, versatene quindi uno nella padella. Appena sulla superficie compariranno delle bollicine vorrà dire che è il momento di girarli, lasciate cuocere l’altro lato per qualche minuto e poi metteteli in un piatto. Man mano che i pancakes sono pronti disponeteli l’uno sopra l’altro e in ultimo versateci sopra lo sciroppo d’acero o i miele.

Serviteli caldi e sbizzarritevi con la fantasia, si possono decorare con fragole, lamponi, panna montata, cacao e nutella in base ai vostri gusti. Una bomba per iniziare bene la giornata! 


AU CONTRAIRE

on Feb 26, 2009

Lo avete già incontrato sulle pagine di Pìcame 5, dove con meticolosa cura ci ha presentato la sua nuova rubrica. Da qualche giorno Monsieur Au Contraire è online anche con un blog, dal quale snocciola commenti taglienti e argute osservazioni sul mondo della creatività. Ecco come lui stesso si presenta:

“Mi chiamo Hercule, sono un incurabile innamorato. Sono un cultore della bellezza proiettato nel multimedia. Amo il classico e le tradizioni, studio le persone e i loro buffi atteggiamenti. Sono un amante della creativitá e di coloro che la professano. Au Contraire é la mia finestra sul cyberspazio per condividere le mie opinioni”.

Bienvenue!


Italianità

on Feb 25, 2009

Viene presentato oggi alle 18.00 presso la Design Library di Milano il volume Italianità, scritto da Giulio Iacchetti, illustrato da ALE+ALE ed edito da Corraini. Il libro racconta attraverso le immagini e le parole di progettisti e designers gli oggetti simbolo della “coscienza visiva” del nostro Paese: dal Bacio Perugina alla colla Coccoina, dal Bucaneve Doria alla Moka Bialetti. Se siete nei dintorni fateci un salto!


MICHAEL HUGHES

on Feb 25, 2009

Michale Hughes, fotografo inglese, ha realizzato questa serie di scatti davvero curiosi. Un modo senz’altro originale di utilizzare i souvenir very kitsch che si trovano in giro per le capitali del mondo!
[Pìzzica]