PICAME MEETS ANDREA ROSSO

on Mar 13, 2010

Se non facesse quello che fa probabilmente a quest’ora starebbe restaurando qualche vecchia credenza invasa di tarli ma per fortuna – noi diciamo – è un’altra la strada professionale che si è trovato a percorrere.
Lui si chiama Andrea, Rosso come il padre (Renzo, fondatore di Diesel), trentatreenne direttore creativo di 55DSL. Dal ’94 alla guida di un’azienda che ha fatto della moda “street” e dell’avanguardia grafica/artistica la propria ragion d’essere. Ama i mercatini vintage, il calcio e le riviste di design. Ha cinque fratelli e gli piace viaggiare (anche se guida una macchina che consuma decisamente troppo). Disegna collezioni, stringe collaborazioni, scopre talenti. Sembra difficile fare il suo lavoro, ma sembra che lui ci riesca bene. Lo abbiamo incontrato per voi e, da bravi ficcanaso quali siamo, gli abbiamo rivolto qualche domanda. (translation along the post)

Author: Andrea Berretta
Special thanks to: Fabio Perugini and Maria Licci
Traslations: Michela Bado

—–

Ciao, benvenuto su Pìcame! Iniziamo con le presentazioni: nome, cognome, età… professione.
Andrea Rosso, 33 quest’anno (!), direttore creativo.

Dove lavori?
55DSL

Raccontaci un po’ di come e quando è iniziata la storia di 55DSL.
É nata nel 1994 (sono già passati 15 anni!) come linea sportswear all’interno di Diesel, ispirata principalmente agli action sports. Il nome infatti è composto da 55 (l’anno di nascita di mio padre) e DSL, che sta per Diesel. Oggi è una realtà indipendente che appartiene alla holding Only the Brave.

A cosa pensi quando inizi a lavorare ad una nuova collezione?
Alle cose che NON devo fare; dopo 15 anni e quindi più di 30 collezioni pensi ai prodotti da creare con una diversa consapevolezza, guardando si al futuro e all’innovazione, ma imparando anche dagli errori e dai successi del passato.

Quando ti trovi di fronte ad un nuovo progetto, ad una nuova sfida, ti capita mai di non sentirti all’altezza? Insomma subisci anche tu il cosiddetto “panico da foglio bianco”?

Sempre! E mi stupirei del contrario! La soddisfazione per me è la nascita di un pensiero, la condivisione e il confronto anche con il mio team… il “panico” svanisce e nasce l’idea.

Forse dovremmo chiedere ai tuoi collaboratori ma viste le circostanze… come ti definiresti sul lavoro? Capo rompiballe, maestro illuminato o che?
Sicuramente non capo rompiballe… vorrei (ride)! Mi piace definirmi anche nel lavoro una persona equilibrata.

Una caratteristica di 55DSL è quella di essere sempre all’avanguardia per quanto riguarda la contaminazione tra moda e arti visive. Chi è che scova i giovani designer ed illustratori che assoldate e come?

Parte tutto dall’ufficio stile. Ricerco tramite le mie conoscenze, i miei amici, i miei collaboratori, navigando su internet o sfogliando le riviste. Capita alcune volte di scovare nuovi talenti e di contattarli direttamente…

Ero presente al 55DSL Fifteen Fuckin Years Party di Torino dove, nell’ordine: mi sono infiltrato nel backstage spacciandomi per uno dello staff, ho importunato Bob Rifo, mi sono mascherato da Senor Blanco e, una volta a casa, credevo di essermi trasformato in un orso rapper strafatto di bava di rospo. A quando il prossimo party? :)
Ehh è vero mi dicono in tanti che i nostri parties siano indimenticabili ;) Il prossimo si terrà a Bassano del Grappa a giugno per la finale di un progetto che si chiama Galactic Cup Of Foosball.

Il punteggio massimo che hai raggiunto giocando a Whack A Mole? Lo sai che il tuo babbo è al secondo posto con 1240 punti?!
Ehm… quello dell’i-Phone 87! Voi avete considerato quello su internet, non vale! Hehehe.

55DSL sceglie spesso di “comunicarsi” attraverso il mondo della notte e del clubbing. Come mai questa scelta?
Per definizione 55DSL è fun, divertimento, e una delle nostre sfere d’influenza è la musica. Il club è quindi per noi uno dei luoghi che unisce questi due elementi… ma potrei citarvi anche i festival musicali come Benicassim, Glanstonsbury o SXSW.

Come è nata la collaborazione con i Bloody Beetroots e Dim Mak?
Conosco Steve Aoki e i Bloody Beetroots da anni… una sera, a cena, abbiamo deciso di creare un prodotto interamente dedicato alla musica e ai giovani, e da qui è nato il nostro Survival Kit che è stato ufficialmente presentato ad aprile scorso al nostro evento dei 15 anni a Coachella.

Adidas Originals, Coca Cola, Yoox. Che importanza ricoprono a livello di marketing le collaborazioni?
Fondamentale!! Per noi come azienda per poter creare un prodotto in collaborazione con queste grandi aziende e contribuire con la nostra creatività e per il nostro pubblico per fornire sempre nuovi prodotti originali e in edizione limitata.

Giusto l’altro giorno sono entrato nello store 55DSL in Porta Ticinese a Milano, non ho comprato nulla ma in compenso ho lasciato la mia firma sulle piastrelle del camerino. A proposito, complimenti per l’arredamento. Chi cura l’interior design degli store?
Sono contento che ti sia piaciuto anche se quello di Milano deve ancora subire un restyling… Abbiamo un team dedicato che segue l’immagine dei negozi in tutto il mondo dal Giappone all’America. Abbiamo fuso un concetto di vintage gym per celebrare la nostra origine di action sports con un mood più outdoor e colorato. La vera novità è stato il temporart store che abbiamo aperto inizialmente a Milano e poi ad Hong Kong; uno spazio dedicato alla libera creatività, una tavolozza per gli artisti, un luogo di scambio e incontro per tutti i creativi.

Il 2009 è stato un buon anno? Ti ha dato soddisfazioni?
Un anno importante per 55DSL, per i suoi 15 anni di attività, importante per le grandi collaborazioni celebrative di questa importante tappa. Per me personalmente è stato un anno forte e non sempre facile che mi ha però dato la scossa per affrontare alla grande questo 2010.

Da mesi non si sente parlare d’altro che di crisi, crisi e crisi. É fuori discussione che siano tempi duri per tutti. Il mondo della moda come ha reagito?
Vedo più stimoli creativi, nuove idee e collaborazioni. Penso che in questi  momenti di difficoltà si creino idee vere, prodotti originali e soprattutto spazi per nuovi talenti.

Ti hanno mai chiesto di tenere una lezione all’università o in qualche scuola di design? Ti piacerebbe?
Si ho fatto una lezione allo IED di Venezia, un’esperienza unica e bella che mi piacerebbe ripetere.

Quale consiglio ti sentiresti di dare a tanti giovani creativi italiani con buone idee ma pochi mezzi per realizzarle?
Non smettere mai di creare, di confrontarsi, di trovare nuovi stimoli alla realtà che li circonda. Non smettete di combattere mai; non sempre le cose si ottengono dall’oggi al domani… ci vuole pazienza… grandi uomini anche nella nostra storia attuale hanno impiegato anni per raggiungere il successo che hanno oggi ma non hanno mai mollato.

Ritieni che i giovani di oggi siano in gran parte “bamboccioni”, come si sente dire in giro e in televisione…?
So che i giovani d’oggi hanno mille possibilità… economiche, nuove tecnologie, nuovi metodi di comunicazione. Hanno tanto e vivono in una situazione di agio. Forse proprio per questo non sempre sanno reagire prontamente alle situazioni difficili o comunque più impegnative della vita.

Credi che gli e-magazine siano un buon strumento di comunicazione? 55DSL investe in pubblicità sulle pubblicazioni digitali?
Certo assolutamente! Abbiamo collaborato e tutt’ora collaboriamo con e-magazine in tutto il mondo. Si abbiamo anche investito su pubblicazioni digitali.

Sei d’accordo con coloro che vorrebbero porre delle limitazioni nell’utilizzo di internet e dei blog?
La situazione è talmente complessa ed articolata e non potrei mai risolverla in una domanda. Diciamo comunque che uno dei problemi principali è che non sempre chi descrive questo mondo reale è fondamentalmente un persona dalle vere intenzioni.

Hai letto l’ultimo numero di Pìcame Mag?
Yessss ;)

Bravo :) Sei iscritto a Facebook?
Si.

Come ti vedi tra 20 anni?
Diciamo che spero di avere tutti i capelli in testa ;)

Un obiettivo a breve ed uno a lungo termine nel lavoro.
Ovviamente finire la collezione SS2011 e a lungo termine continuare a sviluppare nuove ed interessanti collaborazioni con artisti ed aziende.

Un obiettivo a breve ed uno a lungo termine nella vita.
Sto cercando di recuperare fisicamente per ritornare a breve a giocare a calcio! A lungo termine mi piacerebbe imparare lo spagnolo e il francese!

Sei innamorato? Se si, di chi o cosa?
Ovvio… di tante cose ;)

Tuo fratello e le tue quattro sorelle che lavoro fanno?
Mio fratello Stefano lavora in Diesel, Alessia studia a Los Angeles e le altre tre sono ancora piccole.

A che ora ti svegli al mattino?
Otto…

Solitamente riesci a portare a termine tutte le cose che avevi in programma per la giornata?
Vorrei! Ma delle volte gli impegni e le cose da fare sono talmente tante che non mi resta altra scelta che rimandare al giorno dopo!

Quanto consuma la tua macchina per fare 100km?
Ehm ehm diciamo, dovrebbe.. forse….8 litri?!

Quanti capi 55DSL hai nell’armadio? Li indossi?
Tanti, tantissimi, che amo mescolare con capi vintage.

A colazione assumi almeno il 30% delle calorie giornaliere?
Diciamo che bevo la spremuta e sostanza (CIBO) a metà mattinata ;)

Cosa fai per rilassarti dopo una lunga giornata di lavoro?
Dipende, alcune volte amo sfogliare libri di grafica e arte, altri giorni invece mi basta la compagnia degli amici, degli affetti.

Il tuo cibo preferito?
Risotto alla zucca o pasta al pomodoro.

Sai cucinare? Se si qual è il tuo piatto forte?
Si, il mio piatto forte è il risotto alle fragole.

Cosa fai nel tempo libero?
Premetto che è poco… amo giocare a calcio, vedere mostre e i mercatini soprattutto vintage, viaggiare.

Che cos’hai in tasca?
Penna, spicci e fogliettini di carta, appunti.

L’ultimo viaggio che hai fatto? Qual è il ricordo più piacevole che ti ha lasciato?
Filippine, il ricordo di una natura selvaggia.

Riesci a stare un giorno intero senza controllare la posta elettronica?
Se fosse per me si ;)

Se non fossi diventato quello che sei, quale altro lavoro ti sarebbe piaciuto fare?
Il restauratore di mobili antichi.

55 cose a cui non potresti rinunciare. Ok sto scherzando, ne bastano 3…
Il mio lavoro, l’arte/grafica e l’amore in tutte le sue forme!

Una canzone che non potrebbe mai mancare nel tuo iPod.
The XX con Crytalized e del passato (non ero ancora nato) The Meters, Stormy.

Cosa farai dopo aver risposto a tutte queste domande?
Lavorerò.

Ci sono almeno altre 200 cose che vorrei chiederti… come si fa?
Mangiamoci un boccone insieme!

Mi assumi?!
Conosciamoci!

Sei stato ufficialmente Pìzzicato… devi dire “Ahi!”
Ahi! :)

É stato un piacere…
Non pensare sia finita qui, c’è la cena e altre… 156 domande!

—–

If he hadn’t become what he is he would have probably renovated old furniture but fortunately for all of us it didn’t happen.
His name is Andrea, Rosso as his father (Renzo, founder of Diesel), thirtythree years old and creative director of 55DSL. From ’94 he has been managing the company that has turned “street” fashion and visual avan-garde in its core philisophy.  He loves vintage markets, football and design magazines. He has 5 brothers and he likes travelling (also if he drives a car that burns out a lot of fuel). He designs collection, creates collaboration, finds out talents. His work seems a difficult one but he carries it out really well. We have met him for you and, as meddler and curious as we are, we have asked him a couple of questions.

Hi, welcome on Pìcame! Let’s begin with a quick presentation of you: name, surname, age… job.
Andrea Rosso, 33 this year (!), creative director.

Where do you work?
55DSL.

Tell us a bit of the 55DSL history.
It’s born in 1994 (already fifteen years ago!) as sportswear collection inside Diesel inspired by the action sports. The name is composed by 55 (the date of birth of my father) and DSL that stands for Diesel. Today is an independent reality part of the Only the Brave holding.

What do you think about when you start to work on a new collection?
I think at the things I DON’T have to do; after 15 years and 30 collection you conceive products in a different way looking at the future and at innovation but also learning from the mistakes of the past.

When you have to face a new project, a new challenge have you ever think that you are not able?
Always! And I will surprise if it doesn’t happen! The main satisfaction for me is the born of an idea and the opinion of my team…the panic due to lack of ideas fades away when the idea rises.

Maybe we should ask for a confirmation at your colleagues but for his time… how should you define yourself at work? Stressing boss, magnificent master or other?

For sure not a stressing boss… I will (laugh) and I like to define myself as a balanced person at work.

A 55 DSL characteristic is that of being always a forefront in the contamination between fashion and visual arts. Who is the talent scout that discover young designers and illustrators and how?

Everything starts at the Design Office. I search among the people I know, on suggestions of friends, colleagues, surfing on the net, looking through the magazines. It happens to find put new talents and contact them personally…

I was there at the 55DLS Fifteen Fucking Years Party in Turin where: I mingled in the backstage, disturbed Bob Rifo, danced all night dressed as Senor Blanco, believed to have turn into a slamming rapper bear. When is scheduled the next party?

Ehhh a lot of people says that our parties are unforgettable :)… the next one is at Bassano del Grappa at the end of June for the final of the project Galactic Cup Of Foosball (55DSL.com/foosball)

The best score playing Whack A Mole? Do you know that your  is second with 1240 scores?!
Ehm… the i-phone one is of 87! The internet one is not faithful! hehehe

55DSL chooses to “communicate” though the world of clubbing. Why did you make this choice?
For definition 55DSL is fun and one of our favourite field is music so the club is the perfect match of these elements…but I could also tell you the music festivals as Benicassim, Glanstonsbury or SXSW.

How is born the collaboration with the Bloody Beetroots and Dim Mak?

I have been knowing Steve Aoki and the Bloody Beetroots for years…during a night at dinner we decided to create a product dedicated to music and young people and from that born the survival kit presented officially last april during our event for the 15 years a Coachella.

Adidas Originals, Coca Cola, Yoox. From a marketing point of view how important are these collaborations?
They are essential! For us as a company represent the chance to create a product in collaboration with this huge companies contributing to our creativity and offering at the same time to the public always new products.

A couple of days ago I entered in the 55DSL store in Porta Ticinese in Milan. I bought nothing but I signed the tiles in the changing room. The interior design is excellent. Who is in charge of the retail design projects?
I’m happy that you liked it also if the Milan one still need a restyling….anyway we have a team in charge of the retail design around the world from Japan to America. We have melt together the vintage gym for celebrating the action sports with a more outdoor and more colourful mood. The big news is the temporary store begin in Milan and then in Hong Kong: a space dedicated to creativity, a place for artists where meet  them.

2009 has been a positive year? Did it give you satisfactions?
It has been an important year for 55DSL and its fifteen years of activity, there have been important collaborations. For me it has been a strong year not easy of course that gave me the thrill for facing this 2010.

Everybody says that there is crisis, crisis and crisis. All right it’s clear that these are hard times but how did react the fashion world?
I see new creative stimuli, new ideas and collaborations. I believe that in this moment really raise the most original products and talents can express themselves.

Have you ever held a lesson at university or in some design schools? Would you like it?
Yes it has been an experience I did at IED in Venice. I loved it and I will like to repeat it.

What will you suggest to the Italian young creative with good ideas but few resources for realize them?
Never stop creating and confronting searching new stimuli in the reality surrounding them. Never stop fighting: Rome wasn’t built in a day…be patient…

Do you believe that e-magazine are a good communication device? 55DSL invests in advertising and on digital publications?
Of course! We collaborated and we are currently collaborating with e-magazine all around the world. We invest a lot on digital publications.

Do you agree with those who would like to control and limit  the use of internet and blogs?
The situation is quite complex and it’s difficult to give you an answer. Let’s say that one of the main problem is that not always who describe this real word is a person with good intentions.

Did you read the latest issue of Pìcame Mag?
Yessss ;)

Good! :) Do you use Facebook?
Yes

How do you image yourself in 20 years?
I hope to still have all my hairs ;)

From a working point of view a short time target and a long one.
Of course to finish the collection SS2011 and a long term target…continue to develop new and interesting collaboration with artists and companies.

From a private point of view a short target and a long one.
I’m training to come to plat football again! ;) long term to learn French and Spanish!

Are you in love? If yes, of who or what?
For sure…of a lot of things ;)

What kind of works does your brother and your four sisters?
My brother stefano works for Diesel, Alessia studies in Los Angeles and the other three are very young.

At what time do you wake up in the morning?
At eight….

Do you usually end all the things planned for the day?
I would like to! But sometimes the things to do are so much that the only choice I have is to postpone everything for the day after!

How much fuel does your car need for 100km?
Ehm ehm I think around 8 litres?!

How many 55DSL items you have in your wardrobe? Do you usually wear them?
A lot, really a lot, i love to match them with vintage ones.

Do you introduce the 30% of the daily calories at breakfast?
Let’s say that I drink an orange juice and eat something at mid-morning.

What do you do for relaxing yourself after a working day?
It depends, sometimes I look at some graphic design and art books other I stay with friends.

Your favourite food?
Risotto with pumpkins or pasta with tomate sauce.

Are you able to cook? What s your best receipt?
Yes, my highlight is risotto with strawberry.

What do you do in your free time?
Well it’s really few but I love to play football, visit exhibitions and flea markets, travel…

What do you have in your pocket?
A pen, some tips, paper sheets, sketches…

Your last travel? The most pleasant memory it has left you?
Filippine… the memory of a wild nature…

Can you resist a day without looking at the e-mails?
If I had the choice….yes ;)

If you hadn’t become what you are which other work would you have liked to do?
The ancient furniture restorer.

55 things you couldn’t live without.All right I’m joking, only three…
My work, art/graphic design and love!

A song that couldn’t miss in your iPod.
The XX with Crystalized and an old one (I wasn’t born) The Meters with Stormy.

What will you after having answered to this interview?
Working.

There are other 200 things i would like to ask you… how can I do?
Let’s have lunch together!

Can I work for you?!
Well I shoud know you first.

You have been officially pinched… you have to say “Ahi!”
Ahi!

Thank you, it has been a pleasure…
It won’t end here… there still is the dinner and other 156 questions left!

9 Comments

  1. juank
    16 March 2010

    io sono il suo fan…i love 55dsl…..i love diesel……

    Juank

  2. 55DSL News » Pìcame Meets Andrea
    17 March 2010

    [...] Pìcame met him for you and, as meddler and curious as they are, asked him a couple of questions, check the article here. [...]

  3. 55DSL News » Picame Rencontre Andrea
    22 March 2010

    [...] est curieux et qu’on aime se mêler de tout, on lui a posé quelques questions, lisez l’article ici. [...]

  4. Jeremyville
    10 May 2010

    great interview!! well done. Andrea seems like an awesome guy. I LOVE 55DSL.
    -Jeremyville

  5. Andrea Berretta
    10 May 2010

    thank you jeremy! I think we’ll speak soon ;)

  6. 55DSL GALACTIC BATTLE OF FOOSBALL – AND THE WINNERS ARE… - Pìcame – Lasciati Pìzzicare!
    23 June 2010

    [...] di nascondere la nostra gioia! Auguriamo loro il meglio per la prossima tappa in Sud Africa con Andrea Rosso. Restate sintonizzati per ulteriori dettagli sulle loro avventure e nel frattempo guardatevi [...]

  7. INTERVIEW TO ALEX FAKSO - Pìcame – Visual arts smugglers.
    5 May 2011

    [...] incontrato Andrea Rosso esattamente un anno fa. Come nasce la vostra storica amicizia e quali sono stati i punti [...]

  8. ROMA - Pìcame – Visual arts smugglers.
    14 March 2012

    [...] attesa di incontrare il nostro amico Andrea Rosso domani presso l’istituto Naba di Milano, ci siamo imbattuti in un suo nuovo interessante [...]

  9. PICAME MEETS JEREMYVILLE | Picame - Daily dose of creativity
    27 September 2012

    [...] e gratuiti? Oh mi piace Pìcame, mi è piaciuto leggere l’intervista che avete fatto ad Andrea Rosso, e la grafica è molto cool. Magnifico lavoro. Leggo molti e-magazines ogni giorno e questo è [...]

Leave a Reply