Logofonts: Emanuele Abrate svela i font con cui sono realizzati i loghi più famosi

Logofonts: Emanuele Abrate svela i font con cui sono realizzati i loghi più famosi

Posted by: on Oct 26, 2018

Dietro al logo di una grande azienda, per quanto originale e unico ci appaia, spesso c’è uno dei numerosi font utilizzati ogni giorno dai graphic designer di tutto il mondo. Come nel caso del Futura, ideato nel 1927 da Paul Renner ma ancora attualissimo e utilizzato senza modifiche sostanziali anche da Nike e Supreme.






Illustrate 80s: il contest di PICAME e Teeser

Illustrate 80s: il contest di PICAME e Teeser

Posted by: on Nov 2, 2016

[English version along the post]
Sono gli anni che hanno segnato la nostra infanzia, quando ci divertivamo con poco, un pallone, una bambola, una corda da saltare. Niente Facebook, niente Wikipedia, niente smartphone, niente reality show e grandi fratelli.






A to Zoë – Insegnare l’alfabeto con il cibo

A to Zoë – Insegnare l’alfabeto con il cibo

Posted by: on Mar 3, 2015

Zoë Perez ha due anni e non padroneggia ancora l’alfabeto, ma ha un padre grafico ed amante della tipografia determinato ad insegnarglielo.






Edison Energy Control

Edison Energy Control

Posted by: on Jul 31, 2014

Avete mai pensato a quali siano le vostre abitudini in fatto di consumi energetici? Magari non ce ne rendiamo conto ma svolgendo le varie attività quotidiane consumiamo energia, spesso più di quanto immaginiamo. Ad esempio utilizzando il computer, ascoltando musica o semplicemente giocando con i nostri numerosissimi gadget tecnologici!






Truth Facts

Truth Facts

Posted by: on Apr 18, 2014

Su Kind Of Normal c’è una gallery infinita di infografiche che ci sbattono in faccia la dura realtà dei fatti. Verità inoppugnabili, paragonabili a leggi cosmiche, come la gerarchia delle foto su Instagram, l’evoluzione del modo di procrastinare dei decenni o, più semplicemente, l’inevitabile circostanza per la quale l’oggetto che dobbiamo acquistare all’Ikea si trova quasi sempre dalla parto opposta rispetto a dove siamo noi. Per non parlare delle banane.