Tutti i colori dell’estate nelle illustrazioni di Sanny van Loon

Tutti i colori dell’estate nelle illustrazioni di Sanny van Loon

Posted by: on Jul 28, 2017

L’ultimo articolo prima delle tanto attese vacanze ha il sapore, i colori e i profumi dell’estate. Merito delle splendide illustrazioni di Sanny van Loon, giovane artista di Amsterdam, con all’attivo numerose collaborazioni con riviste e case editrici.


Le freddure illustrate di Elena Antonutti

Le freddure illustrate di Elena Antonutti

Posted by: on Mar 2, 2017

C’è una dote innata e per nulla scontata in alcuni artisti, quella di saper strappare un sorriso. Elena Antonutti riesce a farlo con grande naturalezza: il suo è un umorismo infantile, nella miglior accezione possibile del termine, frutto della passione per la pedagogia e per il mondo dei bambini.


La raffinatezza delle cose semplici: Becca Stadtlander

La raffinatezza delle cose semplici: Becca Stadtlander

Posted by: on Jan 10, 2017

Dice di essere ispirata dalla bellezza degli oggetti quotidiani, dalla comodità di casa, dai colori e paesaggi di luoghi remoti. E in effetti a guardare bene il portfolio di Becca Stadtlander somiglia ad un viaggio nel tempo, dentro ad uno dei romanzi di Jane Austen, dove eleganti gentiluomini si fermano a prendere il tè e sembra di sentire il profumo di madeleines servite su porcellane tintinnanti.


Gli acquerelli fashion di Giorgia Bressan

Gli acquerelli fashion di Giorgia Bressan

Posted by: on Dec 13, 2016

Giorgia Bressan, classe 1986, inizia il suo percorso nel mondo della creatività dapprima nel campo della moda, precisamente allo IUAV di Venezia. Durante gli studi si avvicina al disegno, una passione che da quel momento non la lascia più e la accompagnerà anche durante le successive esperienze in atelier parigini e aziende di moda, fino a diventare la sua attività principale.


Giuliano Buttafuoco: l’umorismo è una cosa seria

Giuliano Buttafuoco: l’umorismo è una cosa seria

Posted by: on Dec 5, 2016

L’ironia e l’umorismo sono strumenti potenti che ci fanno cogliere, meglio di altri, gli aspetti critici di una situazione. Per essere seri non bisogna necessariamente essere seriosi. Basta ricordare il precedente illustre di Saul Steinberg, che con la sua ironia è riuscito a farci riflettere sulla condizione umana come, forse, non è riuscito a farlo nemmeno un trattato di filosofia.