Rewined: bottiglie di vino che diventano candele

Rewined: bottiglie di vino che diventano candele

Posted by: on Sep 17, 2014

I candle guys di Rewined si sono inventati una maniera originare per riutilizzare le bottiglie vuote di Champagne, Chardonnay, Merlot ed altri pregiati vini, trasformandole in eleganti candele da tavolo. Tutto parte dal recupero dei vuoti che, una volta ripuliti dai residui vengono tagliati a metà, resi inoffensivi con apposita rifinitura dei bordi, e riempiti con cera di soia profumata 100% naturale.






Paperboy Wine Bottle

Paperboy Wine Bottle

Posted by: on Nov 6, 2013

Voi appassionati di vino che già state storcendo il naso, vi vedo! Prima di giungere a conclusioni affrettate sappiate che questa bottiglia è fatta con carta riciclata, è leggera, resistente agli urti, può essere messa nel ghiaccio per 3 ore e contiene una sacca -esattamente come il bag in box- che preserva il gusto e la qualità del vino. Produrla costa l’85% in meno rispetto alle classiche bocce di vetro. Meditate.






The 3-Bee Printing Project

The 3-Bee Printing Project

Posted by: on Sep 4, 2013

Possono 80.000 api realizzare delle vere e proprie sculture di cera? Ebbene si, se a prendersi cura di loro c’è un sapiente apicoltore come Robin Theron. Il concetto è apparentemente semplice, fornire agli insetti uno spazio “sagomato” nel quale costruire il proprio alveare.






Message In A Bottle USB

Message In A Bottle USB

Posted by: on Jul 8, 2013

This small object has a simple and strong concept: it’s the fusion of two differents ways of communicating. The romantic flavor of the ‘message in a bottle’ combines with the most modern USB technology. The drive has a capacity of 4 GB and is set in the cork. The bottle is not waterproof, so it is recommended not to toss it in the water. But it’s fully functional and will guard your files and your secrets, at least until you decide to give it to someone.






Double Vienna

Double Vienna

Posted by: on Apr 29, 2013

Il packaging della birra Double Vienna, realizzato dall’agenzia brasiliana D-Lab, è basato su di un ambigramma ovvero una scritta che risulta leggibile in entrambi sia dritta che capovolta. Un po’ esoterico ma di sicuro impatto.