Zucche, ragni e altre stramberie illustrate di Kalypso

Zucche, ragni e altre stramberie illustrate di Kalypso

Posted by: on Oct 31, 2018

Illustratrice, sognatrice, caffè dipendente. Sono le uniche informazioni biografiche che sono riuscito a reperire su Kalypso, che in questo periodo dell’anno ha fatto dell’esoterismo la propria cifra stilistica, seppur stemperata da abbondanti dosi di ironia.






Atlante (illustrato) dei Luoghi Misteriosi d’Italia: l’intervista a Francesco Bongiorni

Atlante (illustrato) dei Luoghi Misteriosi d’Italia: l’intervista a Francesco Bongiorni

Posted by: on Oct 29, 2018

Il 31 ottobre esce per Bompiani l’Atlante dei Luoghi Misteriosi d’Italia, un volume nato dall’incontro tra Francesco Bongiorni, illustratore italiano, e Massimo Polidoro, fondatore insieme a Piero Angela del CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze).






I ricami oscuri di Adipocere

I ricami oscuri di Adipocere

Posted by: on May 30, 2018

Il ricamo viene comunemente associato alle creazioni più tradizionali, come i centrini dei “salotti buoni” delle nostre nonne, ma nelle mani di un nuovo talento può dar vita a forme d’arte altamente originali. Adipocere, macabro nom de plume dietro cui si cela Josh, studente australiano di Scienze Ambientali, ne è la conferma vivente.






L’estasi dark nelle illustrazioni di Maria Veronica

L’estasi dark nelle illustrazioni di Maria Veronica

Posted by: on Feb 28, 2018

Russa di nascita, cipriota d’adozione ed ora londinese per scelta, Maria Veronica mette la propria educazione cosmopolita al servizio dell’illustrazione. Le sue sofisticate modelle vestono abiti dei più famosi designer con attitudine cool e pezzi delle nuove collezioni.






Le visioni al femminile di Alba Blázquez

Le visioni al femminile di Alba Blázquez

Posted by: on Mar 14, 2017

Illustratrice, graphic designer e fotografa di Madrid, Alba Blázquez si definisce un’autodidatta, anche se sta terminando i corsi in graphic design e web. Guardare l’insieme dei suoi lavori è come mettersi a sfogliare i capitoli di un romanzo di formazione dalle tinte surreali.