L’ironia minimalista nei collage digitali di Sebastian König

L’ironia minimalista nei collage digitali di Sebastian König

Posted by: on Dec 4, 2018

Il suo stile nasce dal collage di carte colorate ritagliate a mano. Una tecnica che Sebastian König ha letteralmente riprodotto anche nella versione digitale dei suoi disegni, realizzati in vettoriale.






Gli enigmi in bianco e nero di Liana Zanfrisco

Gli enigmi in bianco e nero di Liana Zanfrisco

Posted by: on Jun 13, 2017

Liana Zanfrisco è di Civitavecchia, ha frequentato l’Accademia di Belle Arti e poi un Master in Arti Mediali a Colonia, in Germania. È stata in Belgio e in Olanda e ora vive e lavora a Roma.






Est e Ovest a confronto nei pittogrammi minimal di Yang Liu

Est e Ovest a confronto nei pittogrammi minimal di Yang Liu

Posted by: on Feb 17, 2017

Yang Liu è nata a Pechino ma vive in Germania da quando aveva 14 anni. Crescere in due paesi così diversi ed avere una spiccata propensione per il design sono le premesse da cui nasce il progetto East meets West, una riflessione in chiave minimal sulle differenze fra le due culture.






L’imperfezione che affascina: Martin Haake

L’imperfezione che affascina: Martin Haake

Posted by: on Jan 7, 2016

Un mix apparentemente caotico, ma in realtà equilibrato, di tecniche: collage, illustrazione digitale, pittura, foto. “L’imperfezione mi affascina e mi piace inserirla anche nelle mie illustrazioni. Se alcune delle mie opere risultano troppo perfette, le disegno nuovamente” dichiara Martin Haake a proposito del suo lavoro e, aggiunge, che le sue fonti di ispirazione sono l’arte Dada e i libri illustrati degli anni ’50.






Illustrazione e società secondo Vincenzo Fagnani

Illustrazione e società secondo Vincenzo Fagnani

Posted by: on Jun 15, 2015

Dopo aver studiato comunicazione visiva a Milano, nel 2007 si trasferisce a Monaco di Baviera per lavorare in alcuni studi e agenzie di comunicazione. Vincenzo Fagnani, che ora vive a Berlino, ha creato il progetto Mouselephant, che è anche un manifesto: “l’idea di utilizzare grafica come strumento per una comunicazione indipendente spontanea e attiva“.