Tra psichedelia e ironia: le illustrazioni di Nadia Pillon

Tra psichedelia e ironia: le illustrazioni di Nadia Pillon

Posted by: on Jan 29, 2018

Ad una prima occhiata le illustrazioni di Nadia Pillon danno una sensazione di straniamento: i colori fluorescenti e le ambientazioni tra il metafisico e il pop creano un’atmosfera surreale e psichedelica, nella quale si muovono personaggi che fanno cose altrettanto strane.


I disegni in punta di piedi di Pietro “Maniaco d’Amore” Tenuta

I disegni in punta di piedi di Pietro “Maniaco d’Amore” Tenuta

Posted by: on Jan 18, 2018

Ha iniziato la sua carriera di artista in tenera età disegnando sui muri di casa, per la gioia della mamma. Un esercizio che ha dato presto i suoi frutti, e a soli 23 anni Pietro Tenuta ha già uno stile estremamente definito, fatto di simboli e soggetti ricorrenti con i quali racconta le sue storie d’amore.


Quando la creatività è una questione genetica: Valeria Scaloni

Quando la creatività è una questione genetica: Valeria Scaloni

Posted by: on Dec 21, 2017

Valeria Scaloni ha la creatività nel sangue, letteralmente. La sua nonna paterna era un artista, così come il papà architetto/caricaturista e una quantità imprecisata di avi illustratori, disegnatori e pubblicitari la cui storia incomincia prima del 1800.


Gli enigmi in bianco e nero di Broken Isn’t Bad

Gli enigmi in bianco e nero di Broken Isn’t Bad

Posted by: on Dec 19, 2017

Quello di Broken Isn’t Bad è un mondo fatto di inchiostro nero e pochi ma fondamentali elementi ricorrenti: il cosmo, la natura e l’io interiore. Tutti i sentimenti umani, con una predilezione per l’amore, trasudano dalle tavole sotto forma di immagini concettuali e astratte.


La raccolta delle più belle illustrazioni sui libri (parte 2)

La raccolta delle più belle illustrazioni sui libri (parte 2)

Posted by: on Dec 13, 2017

La lettura, così come i più grandi piaceri della vita, è una grande fonte di ispirazione. Forse perchè ci accompagna nei momenti di maggior relax e spensieratezza, forse perchè ci permette di immaginarci in qualsiasi luogo, in qualsiasi momento, in una qualsiasi epoca, pur stando comodamente seduti sulla nostra poltrona preferita.