Attraverso gli oggetti: Andrea De Santis

Attraverso gli oggetti: Andrea De Santis

Posted by: on Apr 26, 2016

Andrea De Santis nasce a Brescia e si diploma in arti grafiche ad Ascoli Piceno. Da oltre 15 anni lavora come freelance in diversi settori: abbigliamento, giochi, graphic design, adattando il proprio talento in modo eclettico.






Le illustrazioni di Nina Cuneo

Le illustrazioni di Nina Cuneo

Posted by: on Apr 11, 2016

È mezza svedese e mezza italiana e questo, come lei stessa afferma, le consente di “vedere i due lati di un’opinione, il che rende la vita interessante“. Il doppio punto di vista di Nina Cuneo è anche quello che caratterizza la maggior parte dei suoi lavori.






I sogni esotici di Marianna Tomaselli

I sogni esotici di Marianna Tomaselli

Posted by: on Apr 6, 2016

Lavora a Milano per la moda, come designer, e molte delle sue illustrazioni hanno una stilizzazione caratteristica, quasi spigolosa. Marianna Tomaselli sogna ad occhi aperti, ama l’esotico e ci fa vivere e sentire il respiro dei grandi spazi, con pennellate sicure a grana grossa, quasi tattili, e l’uso delle trasparenze.






Rosita Uricchio: il racconto in un’immagine

Rosita Uricchio: il racconto in un’immagine

Posted by: on Jan 28, 2016

Rosita Uricchio sembra avere una predilezione naturale per il racconto. I suoi disegni ci incuriosiscono perché spesso sono il fotogramma di una storia, o di un enigma da svelare. Qualcosa è accaduto o sta par accadere: al pubblico il compito di immaginare come la storia può continuare o qual è il passato, o il futuro dei personaggi rappresentati.






Il surreale quotidiano di Alessandro Ripane

Il surreale quotidiano di Alessandro Ripane

Posted by: on Oct 29, 2015

Il suo è un mix tra lo stile underground alla Robert Crumb e lo humour surreale alla Jim Woodring. Il richiamo all’ambito dei comics non è così fuori luogo per Alessandro Ripane, perché, oltre a praticarli in una forma simile a quella di Cornella, il “racconto” caratterizza tutte le sue illustrazioni.