La makeup artist più incredibile del mondo: Mimi Choi

La makeup artist più incredibile del mondo: Mimi Choi

Posted by: on Sep 18, 2019

A prima vista le foto di Mimi Choi suscitano meraviglia e stupore, subito seguiti da un ragionevole dubbio: che si tratti di abili fotomontaggi? Niente affatto! Sono il frutto del suo enorme talento di makeup artist.






L’arte multidisciplinare di Nicolò Canova (intervista)

L’arte multidisciplinare di Nicolò Canova (intervista)

Posted by: on Apr 17, 2019

Ci hanno abituato a vedere il mondo come scisso tra l’universo della logica e quello della creatività, come se fossero uno la negazione dell’altro. Da un lato l’istinto, dall’altro la razionalità. Da una parte l’arte, dall’altra la matematica. Un emisfero concreto, l’altro mistico.






Tutto il fascino della semplicità nei ritratti autobiografici di Marìa Ponce (NSFW)

Tutto il fascino della semplicità nei ritratti autobiografici di Marìa Ponce (NSFW)

Posted by: on Jan 31, 2019

I ritratti al femminile di Marìa Ponce, giovane illustratrice spagnola, nascono dall’incontro tra sensualità, erotismo e fragilità, “ma non intesa come debolezza“, ci tiene a specificare l’autrice.






Eccentriche e colorate: le illustrazioni di Federica Ponz de Leon

Eccentriche e colorate: le illustrazioni di Federica Ponz de Leon

Posted by: on Oct 24, 2018

Federica Ponz de Leon è un illustratrice che vive e lavora a Milano, dove ha frequentato la NABA. Il suo stile, scanzonato e allegro, si traduce in ritratti di donne libere e felici. Del resto è l’autrice stessa a definirsi come una tipa eccentrica e colorata, proprio come le donnine delle mie illustrazioni“.






Iperrealismo surreale: gli stupefacenti dipinti a olio di Marco Grassi

Iperrealismo surreale: gli stupefacenti dipinti a olio di Marco Grassi

Posted by: on Oct 9, 2018

Nell’ammirare oggi questi capolavori sembra incredibile pensare che il suo talento ha rischiato di essere dedicato alla contabilità. Nato a Reggio Emilia nel 1987 Marco Grassi ha infatti deciso di seguire la strada dell’arte solo dopo essersi diplomato in ragioneria, iniziando dall’Accademia di Belle Arti di Bologna.