Parigi come non l’avete mai vista: Brigitta “Tubidu” Racz

on May 10, 2017

Un giorno mentre girovagavo su Pinterest mi è capitata sott’occhio un’illustrazione dall’aria semplicemente magica. Ritraeva una scalinata nel quartiere parigino di Montmartre, a notte fonda, con un lampione ad illuminare il vicolo e le pareti degli edifici. Mi sono messo immediatamente alla ricerca dell’autore, curioso di trovare altre immagini così suggestive. È così che ho conosciuto Brigitta Racz, o forse dovrei chiamarla Tubidu.

Curiosamente Brigitta è ungherese e non francese come verrebbe naturale pensare guardando la sua corposa produzione di illustrazioni dedicate alla città di Parigi, o meglio ai suoi edifici. Il fatto è che, come lei stessa mi ha raccontato:

“Gli edifici sono come creature viventi ai miei occhi. Mi raccontano storie del loro passato e delle persone che li hanno abitati. Inizialmente pensavo di esserne affascinata per via dei miei studi di architettura e dell’esperienza pluriennale nel campo dell’interior design, poi ho capito che disegnarli mi rendeva davvero felice. Nel 2010 mi sono trasferita a Parigi e lì ho trovato l’ispirazione che mi serviva per inseguire il mio sogno. Ho iniziato a colorare in digitale i miei disegni e così è nata la serie che vedete”.

Un’esperimento che ci fa osservare la capitale francese sotto una nuova luce, facendoci innamorare di scorci catturati nell’ora del tramonto, di notte o durante le prime luci dell’alba. Architetture icona di Parigi ma anche costruzioni più anonime, che grazie al tocco di Brigitta nulla hanno da invidiare ai monumenti più blasonati.

Con mio grande piacere l’ultima illustrazione di Tubidu da oggi è uno degli header di PICAME. Per scoprire il resto dei suoi lavori vi invito a visitare il suo sito e a seguirla su Instagram.