La perfetta fusione tra pop-art e technicolor nelle illustrazioni di Alessandro Pautasso

da | 15/09/2021 | Illustrazione

Nei suoi ritratti digitali ogni dettaglio è sfruttato al massimo, con sfumature di colore volte a intensificare il mood dell’opera intera, oltre al singolo particolare

Alessandro Pautasso, in arte Kaneda, è un art director e illustratore italiano con base a Torino. La sua passione per il mondo dell’arte ha origine fin dalla sua infanzia: si innamora infatti delle illustrazioni di Alan Aldridge per i Beatles, e da quel momento decide di fare del disegno la sua professione per la vita.

I suoi ritratti digitali fanno il giro del mondo, finendo per incuriosire e interessare artisti internazionali e testate giornalistiche importanti: il cantante Mika e la Universal Records, per esempio, lo scelgono come cover artist dell’album “Songbook n.1” nel 2013. I progetti personali convergono nella sfera della pop-art, ritraendo personaggi famosi della cultura popolare internazionale, dal mondo del cinema e delle serie TV ai fumetti, dalla musica allo sport del passato e del presente. Alessandro li ritrae “sfaccettandone” i tratti somatici, con tinte sgargianti e fluo, come piccole esplosioni di colori e forme che nell’insieme, come in un mosaico technicolor, compongono la fisionomia del personaggio.

Se vi piace, vi consigliamo di fare un giro sul suo Instagram.

 

Dal 1990 cresce a pane e parole, si laurea in Cinema e dal 2016 lavora come content editor per la televisione. Ama la creatività in tutte le sue forme e vuole farne il suo stile di vita.

Newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Pin It on Pinterest

Share This