Usare i colori come terapia per l’ottimismo: Antonio Colomboni

da | 1/12/2020 | Illustrazione, Interviste

In un momento nel quale tutti vorremmo guardare al futuro con i proverbiali occhiali rosa Antonio Colomboni, detto anche ScombinAnto, ce ne fornisce un paio che funzionano alla grande. La soluzione è semplice: bisogna credere nel potere dei colori.

“Credo che ci sia qualcosa di molto terapeutico nel vivere a colori e sopratutto in un mix di colori, nessuno escluso, perché abbiamo bisogno di tutte le sfumature! Credo in un futuro pieno di colori, dove la loro unione dia vita a colori nuovi.”

Basta dare un’occhiata alle sue illustrazioni per capire che Antonio ha più che mantenuto la promessa, non solo attraverso la palette cromatica ma anche col suo tratto “fumettoso” e con l’ironia che usa spesso e volentieri per indurci a vedere il lato positivo e divertente anche negli aspetti più critici della nostra vita quotidiana.

antonio colomboni picame

ScombinAnto usa l’illustrazione come un mezzo per coinvolgere il pubblico e provocarlo positivamente. Una volontà che emerge anche dai commenti che accompagnano i suoi post sui social, specialmente quelli recenti dedicati al lockdown, e da progetti come quello dei Ritratti Modulari, ispirato al classico ritratto degli artisti di piazza e quindi eseguito dal vivo, in maniera “astratta”, utilizzando come moduli dei timbri geometrici. Un esperimento coevo a quello di Tobias Gutmann, di cui vi ho parlato qui.

Antonio ha una formazione nell’industrial design e ha fatto gavetta come grafico in varie agenzie sparse per il mondo. Da quando è diventato freelance vive e lavora a Milano come illustratore e art director. Tra le sue varie collaborazioni spicca quella con ToiletPaper Magazine, il progetto creato da Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari.

IDENTIKIT
Nome e cognome: Antonio Colomboni
Data di nascita: 3-6-1983
Professione: Art director, illustratore
Luogo di residenza: Milano
Sito web: antoniocolomboni.it
Facebook: Antonio Colomboni
Instagram: @scombinanto

Ciao Antonio e benvenuto su Picame. Vorrei iniziare con una breve introduzione per i nostri lettori: chi sei, da dove vieni e che cosa fai.
Ciao ragazzi! Sono Antonio Colomboni aka Scombinanto, vengo dalle Marche e da più di 10 anni sono stato adottato da Milano che è diventata la mia città. Sono un art director e illustratore, collaboro con Toiletpaper Magazine come art director e poi in parallelo porto avanti progetti personali come illustratore.

Il primo disegno che riesci a ricordare?
Ho sempre disegnato fin da piccolo, almeno questo è quello che mi raccontano i miei e le varie foto in pellicola. Uno dei primi disegni sicuramente è stato qualcosa dei cartoni animati Walt Disney, perdevo ore ed ore a rifare i suoi personaggi come esercizio.

Come influisce il tuo lavoro di art director sul tuo stile e le tue idee come illustratore?
Il mio lavoro da art director influisce molto su quello di illustratore e viceversa, sono due discipline che si parlano molto, è tutto un insieme di cose: forme, colori, simboli, significati che interagiscono tra loro. Sicuramente vanno di pari in passo, quasi si fondono a volte.

Le tue fonti di ispirazione?
Le mie fonti di ispirazione sono sicuramente i libri (mi piace leggere tanto), le riviste, i film.

Altre passioni oltre all’illustrazione?
La mia passione è sicuramente la musica: non potrei vivere senza, fossi stato un po’ più perseverante avrei sicuramente imparato a suonare uno strumento, il pianoforte mi piace molto.

Progetti che vorresti realizzare nel prossimo periodo?
Ho tanti progetti nel cassetto, il periodo non è dei più gloriosi per realizzarli ma pian piano verranno fuori. Non dico niente per scaramanzia!

antonio colomboni picame sognando la fase 3

Sognando la fase 3

antonio colomboni picame non perdiamo il contatto

Illustrazione creata durante il secondo periodo di restrizioni sociali

antonio colomboni picame torneremo a ballare

Illustrazione creata durante il secondo periodo di restrizioni sociali

Illustrazione creata durante il secondo periodo di restrizioni sociali

antonio colomboni picame donna al mare

antonio colomboni picame cocorita

“Per ora io sto come questo cocorito intrappolato in un bicchiere, sto bene per carità, ma é come essere in una bolla: sospeso, ovattato, a volte anche rincoglionito!”

antonio colomboni picame happy butt

antonio colomboni picame cruel love

Cruel love

antonio colomboni picame distanziamento sociale

Distanziamento sociale

“Il caffè e una scusa per dire ad un amico che gli vuoi bene.” (Luciano De Crescenzo)

Romanticism

antonio colomboni picame guardarsi dentro

Guardarsi dentro

antonio colomboni picame sole luna

antonio colomboni picame vanity fair edison

Illustrazione per speciale di Vanity Fair in collaborazione con Edison

antonio colomboni picame covid

Art director e web designer, diplomato in scenografia con esperienze di teatro, fumetto, animazione, illustrazione e scultura. Scrive per Picame dal 2015.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Advertisement

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This