Un’artista ha unito le figure delle carte da gioco per celebrare il trionfo dell’amore libero

da | 15/07/2020 | Illustrazione

Un oggetto tradizionale come il mazzo di carte, la cui iconografia è rimasta pressoché immutata nei secoli, diventa lo strumento per celebrare il superamento di un concetto retrogrado e obsoleto di amore e coppia.

Mahdieh Farhadkiaei è una giovane artista di Teheran che lavora come illustratrice per la pubblicità e la moda. È molto impegnata nelle battaglie sociali, specialmente quelle che riguardano il suo paese d’origine, e in questo periodo sta lavorando a un progetto di protesta a favore del superamento degli stereotipi sui ruoli di genere.

Si tratta di una serie con la quale l’illustratrice ha immaginato che le figure delle carte da gioco, solitamente recluse ciascuna all’interno dei limiti della propria carta, possano finalmente incontrarsi tra loro. Un’interpretazione poetica e splendidamente realizzata che pone l’accento un tema importante. Mahdieh mi ha raccontato che, una volta ultimato, il mazzo verrà stampato e venduto online. Ci tiene inoltre a spiegare che:

 Ciò che vorrei trasmettere è che la classificazione delle relazioni sentimentale data dalla società non deve determinare come le persone si possano o debbano innamorare”.

Il talento di Mahdieh si apprezza anche in altri lavori in cui i soggetti vengono trattati con uno stile più realistico, per lo più ritratti dal vero e studi sui corpi, con qualche digressione nel mondo del fumetto, della moda e del cinema. Ne trovate una selezione nella gallery che segue, per tutto il resto seguitela su Instagram.

Designer e art director, è fondatore e direttore di Picame dal 2008 e co-fondatore di FARGO, agenzia specializzata in design e comunicazione.

Newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy