Dot Pigeon, il volatile più irriverente del web

da | 14/02/2018 | Creatività

Da qualche mese è atterrato su Instagram un volatile molto particolare. Si chiama Dot Pigeon, è italiano e di professione fa l’art director in un’agenzia pubblicitaria di Milano. Stefano, questo il suo vero nome, mi spiega che tutto nasce dalla necessità di poter dare sfogo alle proprie idee senza limitazioni o brief a cui attenersi:

“DotPigeon è un progetto nato ad aprile 2017 come valvola di sfogo dalla routine quotidiana. Fare l’art director è un lavoro bellissimo, ma quasi mai si può fare tutto quello che si ha in testa. Avevo bisogno di uno spazio dove poter fare tutto ciò (più o meno) che mi passasse per la testa”.

A giudicare dal risultato, sembra proprio che ce l’abbia fatta. Le sue immagini coloratissime sono mimimali nello stile, ironiche nella scelta dei messaggi veicolati, egregiamente eseguite dal punto di vista tecnico. I soggetti scelti cavalcano furbescamente i trend del momento, inglobando l’attualità e il mondo del marketing. Non stupisce quindi che in poco tempo il nostro simpatico piccione abbia raccolto intorno a sè uno stormo di oltre 11 mila followers.

Stefano ha voluto omaggiare i lettori di Picame con un simpatico header in cui preoccupatissimi acini d’uva attendono il momento della pigiatura. Di seguito trovate invece una selezione di lavori.

Andrea Berretta

Designer e art director, laureato in Industrial Design. Dal 2008 lavora nel mondo della progettazione grafica e della comunicazione. Ha fondato Picame e FARGO.

Categorie

Archivio

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This