Lo stile “graffiato” di Eric Nyffeler

da | 31/05/2016 | Illustrazione

Eric Nyffeler è un americano del Midwest. Con lo pseudonimo di Doe Eyed inizialmente si è fatto conoscere realizzando i poster dei concerti sia per piccoli gruppi punk che per star internazionali come Gotye. Ora sta abbandonando questo suo alter ego per dedicarsi completamente all’illustrazione editoriale. Tra i suoi clienti ci sono Facebook, The Washington Post e ADweek.

Il suo stile ha un sapore anni ’50, ricco di forme geometriche “graffiate”, colori squillanti e humor. Anche se digitalizzate le sue illustrazioni conservano la freschezza e la grinta dei primi schizzi disegnati a mano. Eric rielabora lo sfondo e ogni singolo elemento della composizione pezzo per pezzo, “sporcandolo” con texture realizzate di volta in volta o pescate dalla sua personale libreria di effetti, che derivano da materiali e oggetti reali. Una particolarità ereditata dalle precedenti esperienze con la serigrafia e la stampa. Un aspetto molto importante per Eric, che vuole che i suoi lavori conservino una certa dose, anche tattile, di realtà.

Potete seguirlo sul suo sito ufficiale e sul suo profilo instagram.

Art director e web designer, diplomato in scenografia con esperienze di teatro, fumetto, animazione, illustrazione e scultura. Scrive per Picame dal 2015.

Newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Pin It on Pinterest

Share This