I meravigliosi insetti ricamati di Humayrah

da | 3/04/2018 | Arte, Illustrazione

Ci siamo spesso occupati di ricamo, meravigliandoci ogni volta del livello di meraviglia che certi artisti sono in grado di raggiungere. E puntualmente, nel quotidiano girovagare sul web, ci imbattiamo in qualcosa di nuovo ed oltremodo sorprendente. È il caso di Humayrah, artista e ricamatrice inglese che sulla propria biografia ci tiene a specificare: “not your grandma’s embroidery“.

E come darle torto. Del resto basta scegliere a caso uno dei tanti lavori a tamburo per capire che il suo talento, enfatizzato dalla cura maniacale per i dettagli, è qualcosa di fuori dal comune. Mi hanno colpito in modo particolare gli insetti, le cui fattezze e sfumature sono già in natura incredibilmente complesse. Humayrah li riproduce alternando fili di colori differenti e inserti come pezzi di stoffa e metallo. O ancora piccoli oggetti raccolti nei boschi attorno al luogo in cui vive: foglie, fiori, piume, ramoscelli. L’artista li definisce “tesori”, li raccoglie e li custodisce come tali nel suo laboratorio per poi includerli nei ricami.

Humayrah inizialmente ha studiato per diventare stilista ma ad un certo punto ha cambiato rotta e si è iscritta al corso di ricamo presso la Royal School of Needlework. Oggi è artista a tempo pieno, seguitissima su Instagram e sullo shop digitale in cui vende le sue creazioni uniche.

Classe 1983, lavora nel mondo della progettazione grafica e della comunicazione come designer e art director. Dopo alcuni anni di esperienza come freelance, nel 2013 ha fondato FARGO, agenzia multidisciplinare specializzata in progettazione grafica, brand design e new media. È fondatore e direttore di Picame dal 2008.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This