Un artista britannico realizza spettacolari sculture sui tronchi degli alberi morti

da | 17/03/2020 | Arte, Creatività

Le sue sculture sono un dialogo tra arte e natura, ci mostrano l’anima di un luogo e ci insegnano il rispetto per l’ambiente. Parliamo di Stuart Ian Frost, artista ambientale britannico, nato a Bath nel 1960 e successivamente trasferitosi in Norvegia, dove vive e lavora.

Durante la sua attività pluridecennale l’artista ha viaggiato attraverso tutti i continenti utilizzando diversi materiali naturali –piume, ghiaccio, sughero e altro– ma i suoi lavori più riconoscibili e famosi sono quelli realizzati sui tronchi degli alberi morti, ai quali Stuart dona nuova vita trasformandoli in sculture. Per farlo si serve esclusivamente di tecniche artigianali naturali, come perforazioni e bruciature. Un altro aspetto importante riguarda la non-conservazione delle opere, che sono destinate a decomporsi e ritornare nuovamente materia organica seguendo il ciclo della natura.

“Quando creo le mie opere, penso da subito alla loro caducità. Non è altro che una forma diversa di bellezza, ricca di poesia. E di modernità. Le mie ricerche sui materiali naturali mi hanno insegnato a rispettare e ammirare le loro qualità uniche e la loro importanza. La mancanza di rispetto dell’uomo per l’ambiente minaccia la sopravvivenza dell’ecosistema e quindi anche la nostra.”

Le opere site-specific di Frost sono disseminate in tutto il mondo, Italia compresa. Per approfondire la sua conoscenza potete guardare questo video oppure visitare il suo sito e il suo account Instagram gli aggiornamenti.

Art director e web designer, diplomato in scenografia con esperienze di teatro, fumetto, animazione, illustrazione e scultura. Scrive per Picame dal 2015.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Advertisement

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This