Le illustrazioni “teletrasportate” di Kantapon Metheekul

da | 28/01/2020 | Illustrazione

Il teletrasporto è un’invenzione che abbiamo visto usare in molti film e romanzi di fantascienza. Kantapon Metheekul, aka Gongkan, la utilizza nell’illustrazione per immaginare dove andare o cosa diventare.

L’artista è nato e cresciuto a Bangkok, dove ha studiato arte. Ha dichiarato di avere avuto l’idea del progetto Teleport dopo il suo trasferimento a New York, durante il quale la sua scarsa conoscenza dell’inglese lo faceva sentire isolato e depresso. Nascono così vari personaggi immaginari, sia animali che umani, che hanno la libertà di andare ovunque e fare qualsiasi cosa usando un buco nero come porta spazio-temporale. Nel 2018 con lo stesso stratagemma Kantapon fa incontrare Donald Trump e Kim Jong-Un su un muro della città, ottenendo grande consenso da parte del pubblico. Ora spera che questo simbolo di cambiamento e trasformazione possa servire da ispirazione per altre persone. La sua creatività si esprime anche nel mondo della pubblicità al servizio di clienti come Luis Vuitton e Mercedes-Benz.

Scoprite di più su di lui in questa video-intervista. Per tutto il resto visitate il suo o sito e seguitelo su Instagram.

Art director e web designer, diplomato in scenografia con esperienze di teatro, fumetto, animazione, illustrazione e scultura. Scrive per Picame dal 2015.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This