Kelly Bjork: scene di ordinaria felicità

da | 22/01/2018 | Illustrazione

Lo stile di Kelly Bjork si ispira alla semplicità: è volutamente naïf e gli spazi sono quasi bidimensionali, rappresentati senza prospettiva. I suoi lavori vengono realizzati totalmente a mano libera, con matita e pennelli su carta spessa, utilizzando la tecnica del gouache.

Gli interni e le scene di vita ordinaria, anche quelle più intime, sono il soggetto privilegiato dei suoi lavori. Non ci sono compiacimento o voyeurismo, solo tenerezza. I fondali neutri che spesso utilizza addomesticano anche i colori più vivaci e tutto diventa più rassicurante e confortevole. È la stessa Kelly a raccontare:

“Il mio lavoro si concentra sulla ritrattistica e i momenti di intimità tra le persone che amiamo e il loro mondo. Con il nostro attuale clima sociale, penso che sia importante riscoprire questi momenti, spesso ignorati nella nostra vita quotidiana. Mi ispirano i piccoli dettagli e trovo conforto nella semplicità: le piccole gioie sono ciò che più conta per me nella vita.”

Kelly Bjork è cresciuta a Tacoma, nello stato di Washington e si è laureata alla Western Washington University in disegno e incisione. Ora vive a Seattle, dove lavora come illustratrice freelance. The Washington Post è stato uno dei suoi clienti. Date un’occhiata al suo sito personale e al suo Instagram.

Art director e web designer, diplomato in scenografia con esperienze di teatro, fumetto, animazione, illustrazione e scultura. Scrive per Picame dal 2015.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Advertisement

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This