Illustrare l’indefinibile: Kinchoi Lam

da | 1/02/2017 | Illustrazione

Poche discipline presentano caratteristiche elusive al pari dell’arte, che mal si presta a qualsiasi definizione o categorizzazione. La sua indefinibilità appare paradossalmente chiara osservando il lavoro del giovane Kinchoi Lam. Il nostro spazia agevolmente tra fotografia e illustrazione, ma è proprio in quest’ultima che l’incredibile semplicità dei mezzi usati raggiunge vette poetiche difficili da spiegare a parole. Appunto.

Kinchoi Lam

Roberta Zeta
Illustratrice italiana, dopo varie esperienze in giro per il mondo si è stabilita a Los Angeles. Accidentalmente laureata in legge, disegna da sempre, dedicandosi a progetti editoriali e fashion. Scrive per Picame dal 2009.

Newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Pin It on Pinterest

Share This