Illustrare l’indefinibile: Kinchoi Lam

da | 1/02/2017 | Illustrazione

Poche discipline presentano caratteristiche elusive al pari dell’arte, che mal si presta a qualsiasi definizione o categorizzazione. La sua indefinibilità appare paradossalmente chiara osservando il lavoro del giovane Kinchoi Lam. Il nostro spazia agevolmente tra fotografia e illustrazione, ma è proprio in quest’ultima che l’incredibile semplicità dei mezzi usati raggiunge vette poetiche difficili da spiegare a parole. Appunto.

Kinchoi Lam

Roberta Zeta
Illustratrice italiana, dopo varie esperienze in giro per il mondo si è stabilita a Los Angeles. Accidentalmente laureata in legge, disegna da sempre, dedicandosi a progetti editoriali e fashion. Scrive per Picame dal 2009.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This