Lee Kyutae: illustrazioni oniriche fatte di pura luce

da | 9/04/2019 | Illustrazione

Con la sua abilità tecnica, che si avvale solo di leggeri tratti a pastello e inchiostro, Lee Kyutae, aka kokooma, riesce a trasformare la realtà in sogni metafisici fatti di pura luce colorata.

Lee ha illustrato numerose copertine di libri e attualmente vive e lavora come freelance a Seoul, nella Corea del Sud. I suoi progetti personali si popolano di paesaggi minimali quasi iperrealistici e di simbolismi enigmatici. La sensazione è accentuata da piccoli personaggi che, per contrasto, sembrano quasi perdersi nell’immensità della natura. Mi ricorda i disegni di Seurat, i paesaggi simbolici del romantico Caspar David Friedrich, già citato a proposito delle illustrazioni di Ettore Mazza, e la luce protagonista dei dipinti di William Turner, anch’egli già citato per gli acquerelli di Marina Marcolin.

Vi invito a guardare le animazioni sul suo canale Vimeo. Per tutto il resto visitate il suo sito e seguitelo su Instagram.

Art director e web designer, diplomato in scenografia con esperienze di teatro, fumetto, animazione, illustrazione e scultura. Scrive per Picame dal 2015.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This