Matt Wilson e i suoi sorprendenti animali metallici fatti con materiali di scarto

da | 10/04/2018 | Arte, Creatività

Capita di rompere oggetti che amiamo e di essere costretti a disfarcene perché divenuti inservibili. Capita di trovare oggetti rotti, pensare che siano bellissimi, e dolere un po’ del fatto che non servano più a nulla. Capita anche che qualcuno con molto, molto talento, prenda quegli oggetti e ne faccia qualcosa di nuovo e incredibilmente poetico, come trasformarli in gioielli di plastica e ferro dalle forme animali, ispirate dalla natura e dall’immaginario steampunk. “Le mie sculture descrivono i continui cicli vitali che, consciamente o inconsciamente, permeano la nostra consapevolezza. Gli oggetti riciclati che creo sono una testimonianza della convinzione di conservare e apprezzare le nostre risorse, così che l’ambiente in cui viviamo sia quello in cui desidereremo continuare a vivere”. 

Matt Wilson

Roberta Zeta
Illustratrice italiana, dopo varie esperienze in giro per il mondo si è stabilita a Los Angeles. Accidentalmente laureata in legge, disegna da sempre, dedicandosi a progetti editoriali e fashion. Scrive per Picame dal 2009.

Newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Pin It on Pinterest

Share This