Vizi e contraddizioni della società moderna nelle illustrazioni satiriche di Pawel Kuczynski

da | 30/10/2020 | Illustrazione

L’artista polacco usa la satira in maniera feroce per stigmatizzare i comportamenti dell’uomo moderno, ritratto in maniera dolorosamente realistica. 

È arduo scegliere un nucleo di immagini rappresentative nella sua vastissima produzione. Sono tutte parimenti concise, brillanti, affilate. Diplomato presso l’Accademia di Belle Arti di Poznan, Kuczynski ha uno stile ruvido e realistico che ben si accompagna alle tematiche delle sue illustrazioni. Su Instagram ha una vera e propria schiera di seguaci che condividono il suo pensiero critico.

L’autore attacca principalmente i politici, i social media, le multinazionali e in generale tutto ciò che crea disparità di trattamento e condizioni di vita. L’uomo moderno è ritratto talvolta come vittima altre volte come carnefice, reo di aver adottato uno stile di vita dannoso per sè stesso e per il pianeta che lo ospita. Difficile, stavolta, voltare lo sguardo altrove.

Pawel Kuczynski


Designer e art director, è fondatore e direttore di Picame dal 2008 e co-fondatore di FARGO, agenzia specializzata in design e comunicazione.

Iscriviti alla newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy