Da Pechino a New York con le matite colorate di Ran Zheng

da | 4/05/2018 | Creatività, Illustrazione

Ran Zheng, per gli amici Tracy, è una di quegli artisti la cui vocazione cosmopolita si riflette nelle immagini che crea, divenendo lo specchio perfetto della società che si evolve sotto ai nostri occhi. Cresciuta a Pechino fino ai 16 anni, ha speso 3 anni nello Zimbabwe per approdare poi negli U.S.A., in Texas e alla prestigiosa Rhode Island School of Design, ed è ora una Newyorkese di Brooklyn.

Difficile non vedere nella sua arte un potente mix di queste diverse culture, dove le matite colorate veicolano prospettive iperboliche, in cui le radici asiatiche si mescolano alla tradizione pop americana. Dice di sentirsi ispirata dalla vita quotidiana e dal proprio passato, in una continua esplorazione personale, di desiderare ardentemente il visto per potersi stabilire definitivamente a NY ed adottare un gatto. Non possiamo che farle un grosso in bocca al lupo.

Ran Zheng

Roberta Zeta
Illustratrice italiana, dopo varie esperienze in giro per il mondo si è stabilita a Los Angeles. Accidentalmente laureata in legge, disegna da sempre, dedicandosi a progetti editoriali e fashion. Scrive per Picame dal 2009.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This