“Rinomina quel file”: gioie e dolori dei graphic designer

da | 30/05/2016 | Creatività, Graphic Design

C’è una condizione che accomuna tutti i graphic designer, di qualunque nazionalità: lo scazzo con cui spesso, per colpa del cliente, si nominano i file di photoshop o illustrator sui quali si sta lavorando. Mesi fa qualcuno interpretò bene questa pratica con una simpatica immagine che fece il giro del web.

Altrettanto divertente è la mini serie “Rinomina quel file” realizzata dai Pirati Grafici, una pagina facebook (ma anche un blog di news sul mondo della progettazione grafica) che si presenta in maniera inequivocabile: “Siamo il terrore dei nipoti e dei cugini. Ci coalizziamo per distruggere chi osa rovinare il meraviglioso mondo della grafica“. Spunti divertenti che smorzano la tensione tra designer e cliente, tranne nel caso in cui i file vengano poi erroneamente inviati via mail prima di essere stati rinominati…

Classe 1983, lavora nel mondo della progettazione grafica e della comunicazione come designer e art director. Dopo alcuni anni di esperienza come freelance, nel 2013 ha fondato FARGO, agenzia multidisciplinare specializzata in progettazione grafica, brand design e new media. È fondatore e direttore di Picame dal 2008.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This