Le illustrazioni emozionali di Sara Gironi Carnevale

da | 29/07/2016 | Creatività, Illustrazione

Sara Gironi Carnevale è una giovane illustratrice italiana “made in Naples” ma con base a Torino, dove lavora come illustratrice freelance unendo le proprie capacità tecniche con una spiccata sensibilità per le tematiche sociali ed etiche.

I “disegnini” (come li definisce la stessa autrice) che ama tanto realizzare sono divenuti il suo lavoro in seguito ad esperienze formative che l’hanno portata da Torino, dove ha conseguito un Bachelor in Communication and Graphic design, fino a New York, dove ha vissuto intensamente per 3 mesi. Un momento della sua vita che l’ha segnata molto, e che va annoverato tra le sue principali fonti di ispirazione.

Il sito web di Sara è invaso da bunnies e strane ricette creative, ma contiene anche un gran numero di lavori ad alto impatto emotivo, di cui potete visionare una selezione fatta direttamente dall’autrice in coda a questo articolo. I diritti degli uomini, le ingiustizie dell’era moderna e le incongruenze della società sono temi ricorrenti che Sara riesce ad interpretare con sorprendente delicatezza, agevolata da uno stile pulito e da un coraggioso utilizzo dei colori.

Decisamente più “leggero” è il soggetto che Sara ha inserito nell’header realizzato apposta per augurare buone vacanze a tutti i lettori di PICAME. Noi ci uniamo al suo saluto e ci congediamo per la consueta pausa estiva, che ci servirà per ricaricare le pile e tornare a settembre con tanti nuovi contenuti. Arrivederci! 🙂

Classe 1983, lavora nel mondo della progettazione grafica e della comunicazione come designer e art director. Dopo alcuni anni di esperienza come freelance, nel 2013 ha fondato FARGO, agenzia multidisciplinare specializzata in progettazione grafica, brand design e new media. È fondatore e direttore di Picame dal 2008.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Advertisement

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This