Virginia Mori e la sua penna Bic

da | 25/06/2014 | Illustrazione

I disegni che Virginia Mori costruisce con una semplice penna Bic sono popolati di giovani ragazze in bianco e nero, di sogni che diventano incubi, di innocenza perduta e di sottile, perversa seduzione. Nel suo universo, in cui è impossibile distinguere il bene dal male, ogni tenero abbandono si rivela gesto crudele, e viceversa, in un gioco infinito di rimandi all’infanzia, all’amore, ad ognuno di noi.

Virginia Mori portfolio

Roberta Zeta
Illustratrice italiana, dopo varie esperienze in giro per il mondo si è stabilita a Los Angeles. Accidentalmente laureata in legge, disegna da sempre, dedicandosi a progetti editoriali e fashion. Scrive per Picame dal 2009.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Advertisement

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This