Andrea Antinori: l’immaginazione in punta di matita

da | 17/12/2015 | Illustrazione

Il lavoro di Andrea Antinori è principalmente rivolto a bambini e ragazzi. Non solo con le sue illustrazioni, ma anche con frequenti workshop. Proprio in questo periodo è il protagonista di alcuni laboratori legati suo primo libro “Questo è un alce?” uscito di recente per i tipi dell’editore Corraini: un libro e un progetto per stimolare la fantasia, divertendosi con matite colorate, colla, forbici e timbri.

Ma l’immaginario creativo di Andrea non si rivolge al solo pubblico infantile; lo testimoniano le sue collaborazioni più “concettuali” con riviste e libri di vario genere. Il suo stile non cambia, così come il suo approccio, semplice e intuitivo, per il quale potremmo citare Saint-Exupéry, che dedicava Il Piccolo Principe a tutti i grandi che una volta sono stati bambini. E lo dimostra anche l’header che realizzato per PICAME il quale, a conferma di quanto appena detto, gioca con la forma del logo e inventa un racconto e un modo per viaggiare con la fantasia.

Andrea preferisce la matita e la china, forse perché gli permettono di visualizzare in modo immediato le sue idee. Gli animali sono soggetti ricorrenti nella sua produzione, una metafora divertente ed efficace per ritrarre il comportamento umano. Nato a Recanati, Andrea ha già avuto esperienze a Barcellona e Parigi.

Andrea Antinori

Art director e web designer, diplomato in scenografia con esperienze di teatro, fumetto, animazione, illustrazione e scultura. Scrive per Picame dal 2015.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Advertisement

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This