Bambino Volante: una storia illustrata per raccontare la diversità

da | 9/11/2017 | Creatività, Illustrazione

Bambino Volante è un libro illustrato che cerca di affrontare il tema della disabilità con lo sguardo curioso di Pat, un bambino che, dopo pochi mesi di vita, quando tutti si aspettano che inizi a gattonare, inizia improvvisamente a volare. Non il classico volo dei supereroi, piuttosto un fluttuare incerto, un ondeggiare goffo, come se la forza di gravità su di lui non funzionasse.

I genitori di Pat si preoccupano, non sanno come affrontare il problema; dopo averlo fatto visitare da tutti i dottori del paese e non aver trovato una soluzione, decidono di portarlo in una Scuola di Volo per Bambini Volanti. Lì Pat riceve in regalo un Manuale di Volo, che altro non è che una collezione di aneddoti e consigli per Bambini Volanti e per le loro famiglie.“Tenere sassi nelle tasche per rimanere a terra”, “Nascondersi sull’armadio per non lavarsi i denti”, “Farsi accompagnare a casa dagli uccelli del vicinato quando si è persa la strada di casa”. Tutte situazioni totalmente surreali, ma che hanno qualcosa a che fare con l’approccio quotidiano alla disabilità, soprattutto quando si parla della disabilità di un bambino.

Il vero Bambino Volante si chiama Patrizio, è nato nel 2012 e dopo poco tempo gli è stata diagnosticata la sindrome di Alagille, una malattia genetica rara che causa limitazioni nei movimenti. Patrizio non gattona, fa fatica a stare seduto senza un appoggio e a raggiungere gli oggetti che non sono a portata di mano. Famiglia e amici gli si stringono intorno, lo coccolano, c’è sempre qualcuno pronto a tirarlo su per aiutarlo ad afferrare ciò che sembra per lui irraggiungibile. Patrizio è curioso e passa continuamente di braccio in braccio. Diventa presto, per tutti, il Bambino Volante.

La vita di Patrizio diventa lo spunto per la stesura di una storia, un libro illustrato per bambini che Alessio Fasciolo, creative director, e Fabrizio Festa, illustratore, vogliono far diventare realtà. Perchè, come essi affermano:

“C’è bisogno di più libri che rappresentino la diversità attraverso i loro personaggi, c’è bisogno di accendere l’immaginazione dei bambini con storie che guardano alla disabilità dal loro punto di vista”.

Il progetto è autoprodotto e ha bisogno di fondi per poter essere completato e diffuso. Fino al 16 novembre, su Kickstarter, possiamo dare il nostro contributo perchè veda la luce e aggiudicarci una delle copie che verranno stampate durante la prima tiratura (sia in italiano che in inglese).

Per approfondire la conoscenza del bambino Volante andate sul suo sito web e sulla sua pagina Facebook.

Classe 1983, lavora nel mondo della progettazione grafica e della comunicazione come designer e art director. Dopo alcuni anni di esperienza come freelance, nel 2013 ha fondato FARGO, agenzia multidisciplinare specializzata in progettazione grafica, brand design e new media. È fondatore e direttore di Picame dal 2008.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Advertisement

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This