Le illustrazioni metaforiche di Fernando Cobelo

da | 20/02/2018 | Illustrazione

Quando le parole da definizione Zanichelli non esistono, non rimane che provare con le metafore, come ci insegnano i poeti, o con i disegnini, come ci insegnano i bambini“. Oppure, continua Fernando Cobelo, si possono unire le cose e dare vita a illustrazioni metaforiche. Quelle che sono diventate la sua cifra stilistica e che hanno attirato l’attenzione di gallerie e clienti importanti come Disney, Penguin, Swatch e Lavazza.

Classe 1988, di origini venezuelane, Fernando vive e lavora in Italia. Ha illustrato e pubblicato libri (“Todo queda igual, pero igual cambia” e “Mil maneras de perderte y solo una de encontrarte”), porta avanti un ambizioso progetto personale chiamato Ordinary Young Man e ha costruito un mondo bianco e nero in cui figure androgine si muovono con delicatezza sulla sottile linea che divide il reale dall’immaginario, il sogno dall’incubo, la felicità dalla malinconia. Esattamente come accade con la poesia o con la musica, ogni spiegazione è del tutto superflua: chiunque può immedesimarsi e scorgere nelle illustrazioni di Fernando un messaggio unico e personale.

The Village è il titolo del suo ultimo lavoro, che ha voluto regalare ai lettori di Picame e che apre una gallery selezionata appositamente per l’occasione. Per tutto il resto vi invito a visitare il suo sito web e a seguirlo su Instagram.

Andrea Berretta

Designer e art director, laureato in Industrial Design. Dal 2008 lavora nel mondo della progettazione grafica e della comunicazione. Ha fondato Picame e FARGO.

Categorie

Archivio

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This