Il colore esplosivo di Girolamo Giannatempo

da | 12/07/2016 | Illustrazione

Pugliese di origine, Girolamo Giannatempo, aka G&Sans, vive e lavora a Milano. Si è formato all’Accademia di Belle Arti di Foggia e poi di Roma, dove ha studiato grafica e fotografia. Nella sua lista di clienti troviamo Wetransfer, Girls in Tech Italy, Wella, Nioxin e molti magazine online.

Il suo approccio istintivo e l’uso esplosivo dei colori ricorda i fauves (in francese “belve, selvaggi”), ovvero quel gruppo di pittori di cui ha fatto parte anche Matisse a inizio ‘900. Il colore è il principale mezzo espressivo di Girolamo: crea accostamenti spiazzanti con contrasti volutamente forzati per fare leva sull’emozione. La sua tesi di laurea, “Pensare a colori” è stata incentrata proprio su questo tema.

Un’altra esigenza importante per Girolamo è la necessità di raccontare per immagini, come nel caso dell’header che ha voluto regalarci; una storia enigmatica, eppure piena di spunti, che tocca a noi raccontare per intero. Una caratterista peculiare delle sue figure umane è la mancanza di una testa vera e propria, spesso sostituita da uno scarabocchio. Eppure l’effetto non è inquietante, semmai ispira curiosità ed è forse un autoritratto dello stesso Girolamo, perché nella foto con la quale spesso appare, anche la sua testa è mossa. E quindi lo scarabocchio al posto di un’identità rigida e immutabile è la rappresentazione della fuga da qualsiasi classificazione: l’irrequietezza e il viaggio alla continua ricerca di se stessi. Questo è Girolamo, che confessa tra l’altro di annoiarsi spesso e voler provare sempre nuove tecniche di espressione.

Nelle sue illustrazioni ricorrono periodicamente alcune figure chiave che vengono messe in scena come attori di un dramma a puntate. Forse è per questa necessità narrativa che Girolamo condivide con Gaia Elena Pucci e Cecilia Parola il progetto narrativo di Furaza (acronimo di futuro e speranza), il magazine online che racconta storie, in collaborazione con i più piccoli, offrendo agli adulti lo sguardo su un mondo che spesso dimentica d’essere stato bambino.

Potete seguire Girolamo sul suo sito personale e sul suo profilo instagram.

Art director e web designer, diplomato in scenografia con esperienze di teatro, fumetto, animazione, illustrazione e scultura. Scrive per Picame dal 2015.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Advertisement

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This