Le allucinazioni illustrate di Jose Méndez

da | 15/01/2018 | Illustrazione

Ironici, surreali, a tinte acide, i lavori di Jose Miguel Méndez sono popolati da personaggi con occhiali da sole estrapolati direttamente dalla cosiddetta sottocultura underground. A fare da sfondo quasi sempre c’è un riferimento di tipo sessuale: “La sessualità è un soggetto che trovo entusiasmante da disegnare perché ha un’espressività molto potente“, afferma l’autore. Il suo approccio, apparentemente maschilista, in realtà è una critica sociale alla nostra realtà consumistica, che punta il dito sugli eccessi e le distorsioni.

Jose è originario di Madrid, dove ha cominciato come graffitaro. Per crescere professionalmente è andato prima a Parigi, dove si è laureato in graphic design, per poi spostarsi a Londra, dove ha conseguito un master in animazione. Dopo aver girato mezzo mondo sviluppando i suoi progetti creativi ora vive e lavora come illustratore freelance a Barcellona. Tra i vari clienti ci sono BBC, Facebook, GQ, Microsoft, The New York Times. La sua tecnica è per lo più digitale, ma ogni illustrazione inizia sempre da uno schizzo fatto a mano libera che viene completato con pennarelli, colori acrilici o bombolette spray.

Sul suo account Vimeo potete gustarvi i suoi progetti di animazione, per tutto il resto ci sono un sito web e un account Instagram.

Art director e web designer, diplomato in scenografia con esperienze di teatro, fumetto, animazione, illustrazione e scultura. Scrive per Picame dal 2015.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This