Eros contro Thanatos nelle illustrazioni eclettiche di Julien Brogard

da | 7/11/2017 | Illustrazione

Julien Brogard è un giovane freelance francese specializzatosi in graphic design e illustrazione con un master alla École de Communication Visuelle di Nantes.

Alcune sue immagini hanno un sapore antico, medievale e mistico, ma se guardiamo per intero la sua galleria scopriamo, in realtà, una varietà di stili e tecniche molto differenti tra loro. Matisse, art nouveau, xilografia espressionista, stampe giapponesi, minimalismo: sono alcune delle fonti e delle tecniche a cui si ispira, destreggiandosi con disinvoltura. Julien è volutamente eclettico: i vari stili sono l’espressione di altrettanti punti di vista, con i quali crea le atmosfere nelle quali cala i suoi personaggi.

Il tema principale dei suoi lavori è il conflitto tra Eros e Thanatos, amore e morte, dove per amore si intende l’apice dell’atto sessuale, minacciato dalla macabra presenza di teschi, serpenti e simboli violenti. È il ritorno del memento mori, che ha caratterizzato una parte dell’arte di inizio novecento, influenzato dalla psicanalisi di Freud e che affonda le sue radici nel medioevo e nei moniti biblici.

Le composizioni di Julien, in bilico tra ex libris e kamasutra, attraggono e seducono anche e soprattutto per l’uso del colore e la piacevolezza del disegno. Scopritelo sul suo sito personale o su Instagram, ma non prima di aver guardato la selezione che ho fatto per voi.

Art director e web designer, diplomato in scenografia con esperienze di teatro, fumetto, animazione, illustrazione e scultura. Scrive per Picame dal 2015.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Advertisement

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This