I mandala tecnologici di Leonardo Ulian

da | 20/10/2020 | Arte, Creatività

Componenti elettronici e fili di rame vengono ricombinati in effimere composizioni geometriche per evocare una nuova spiritualità tecnologica.

I mandala sono disegni geometrici che rappresentano simbolicamente l’universo. La loro esecuzione è una pratica di meditazione, utilizzata nelle cerimonie buddiste e induiste. Una simbologia che l’artista multimediale Leonardo Ulian ha voluto trasferire nei suoi “Technological Mandala” conciliando la spiritualità con la tecnologia.

“Il fatto è che la tecnologia elettronica è diventata una parte importante del nostro quotidiano, quasi un qualcosa in cui credere o qualcosa da venerare. Coi miei lavori voglio mostrare quello che è nascosto ai nostri occhi e rappresentare i circuiti elettronici come degli oggetti straordinari ed eterei. Quando penso alle mie creazioni, le immagino come degli aggeggi effimeri e uso la parola “effimeri” perché la tecnologia – e in particolare quella elettronica – è in qualche modo “impermanente” ed in un continuo cambiamento. Mi affascina il processo di trasformazione delle cose: nel fare una cosa automaticamente qualcos’altro viene distrutto. Non sono una persona spirituale, o almeno non nel modo tradizionale, ma mi piace l’idea di un universo fatto di connessioni infinite, tra persone, oggetti, sentimenti, stati, pianeti e menti, come i legami che sviluppo nei miei mandala tecnologici.”

leonardo ulian picame technological mandala seven eyes

Technological Mandala 151 – Seven Eyes, 235×115 cm, 2020

Leggerezza e simmetria geometrica sono alla base di gran parte dei suoi lavori che partono da un punto centrale, ad esempio un microchip, da cui si sviluppa tutto il resto.

“Anche il suono è presente nelle mie opere. In uno dei miei lavori il mandala era collegato a tre radio che creavano un suono che variava a seconda della vicinanza delle persone all’opera.”

L’esecuzione è la parte più importante. Un momento rituale e meditativo, poiché le composizioni sono spesso molto complesse e richiedono tempo e concentrazione. Per quelle più grandi occorrono mesi. Il processo ha inizio con la progettazione dell’opera al computer: tutto deve essere definito con precisione estrema perché è sufficiente sbagliare una saldatura per vanificare tutto il lavoro.

A volte le sue sperimentazioni si fanno più libere e si ispirano, ad esempio, a fuochi artificiali, a forme naturali, oppure citano l’arte astratta. Nel periodo del lockdown Loenardo ha utilizzato dentro vecchie racchette da tennis come “telai”, ricreando forme e lineamenti riconducibili a volti umani.

leonardo ulian picame technological mandala 120 joint space

Technological Mandala 120 Joint Space, installazione, 7×2,8 mt, 2017

Leonardo Ulian, originario di Gorizia, vive e lavora a Londra dal 2004. Era uno di quei bambini che aprono i giocattoli per capirne il funzionamento. Ha frequentato una scuola di elettronica, studiato grafica e lavorato come designer e si è laureato in Belle Arti. Ha esposto in molte gallerie e realizzato installazioni in Europa e nel resto del mondo. Scoprite i suoi lavori sul suo sito e su Instagram.

leonardo ulian picame contrived object

Contrived Object, 2020

leonardo ulian picame contrived object 27 dr yamaha

Contrived Object 27 – Dr. Yamaha, 68×22,5×3,5 cm, 2020

Technological Mandala 98 – Mebahel, 110×115 cm, 2017

eonardo ulian picame fireworks

Fireworks, 210x30x30 cm, 2017

leonardo ulian picame labour intra 111 the edges of the world

Labour Intra 111 – The edges of the world, 54x29x6,5 cm, 2015

leonardo ulian picame ginecolthca almadan 01

Ginecolthca almadan 01, 84×84 cm, 2019

leonardo ulian picame technological mandala 94 the mesh

Technological Mandala 94 – The mesh, 3,10×2 mt, 2016

leonardo ulian picame microchip synapses 23 tesla towerMicrochip Synapses 23 – Tesla’s tower, 2014

leonardo ulian picame technological mandala 48 eye of pula

Technological Mandala 48 – Eye of Pula, 2015

leonardo ulian picame perpetual nexux

Perpetual Nexus, 123×61 cm, 2019

leonardo ulian picame technological mandala 117 space channelling

Technological Mandala 117 – Space channeling, 84×84 cm, 2017

leonardo ulian picame orbital bonsai

Orbital bonsai, 135x55x55 cm, 2016

leonardo ulian picame labor intra 00

Labor Intra 00, 83×83 cm, 2014

leonardo ulian picame technological mandala 131 blooming mind

Technological Mandala 131 – Blooming mind, 246×146 cm, 2018

leonardo ulian picame microchip synapses 18 fusion chamber

Microchip Synapses 18 – Fusion chamber, diametro 90 cm, 2014

leonardo ulian picame technological mandala 122 radial itself

Technologial Mandala 122 – Radial itself, 124×124 cm, 2019

– Leggi anche:

Un artista realizza ritratti di uccelli usando foglie e fiori raccolti nella foresta

Art director e web designer, diplomato in scenografia con esperienze di teatro, fumetto, animazione, illustrazione e scultura. Scrive per Picame dal 2015.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Advertisement

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This