Benvenuti nel mondo oscuro di Neomlei

da | 30/10/2018 | Illustrazione

Methow Valley è nello stato di Washington: splendidi scenari montuosi nei quali perdersi come nel film Into the Wild. È qui che vive e lavora il giovane Eli Klemmeck, aka Neomlei.

Lo spirito cupo e selvaggio delle foreste si riflette nelle scene gotiche dei suoi disegni, tutti rigorosamente in bianco e nero, in perfetto stile Halloween. Ma le intenzioni di Eli vanno al di là dell’iconografia legata a questa ricorrenza. Certo gli scheletri abbondano, ma sono la metafora della condizione umana sospesa tra luce e oscurità. Infatti Eli definisce se stesso uno “psiconauta” e accompagna la maggior parte dei suoi disegni con “sentenze” scritte in calce, che ne rendono chiaro il significato e li fanno assomigliare agli ex libris. La sua poetica ricorda in parte quella che abbiamo conosciuto nei lavori di Alfred Basha e riecheggia i temi di amore, morte e natura cari al simbolismo, in particolare l’immaginazione oscura di Alberto Martini (1876-1954).

Scoprite tutto il suo mondo su Instagram.

Art director e web designer, diplomato in scenografia con esperienze di teatro, fumetto, animazione, illustrazione e scultura. Scrive per Picame dal 2015.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Advertisement

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This