Il minimalismo incontra la poesia nelle piccole illustrazioni di Her Afternoon

da | 24/02/2021 | Illustrazione

L’illustratrice e scrittrice di Hong Kong ci conduce in un mondo in cui le emozioni sono al centro di tutto e si perdono nel tutto.

Dei piccoli personaggi che si perdono nei mondi surreali di Her Afternoon non possiamo vedere i volti ma riusciamo a captarne le emozioni. A volte uomini, a volte donne, altre ancora persone unisex, l’artista cinese li ritrae completamente nudi mentre si muovono e interagiscono all’interno di ambienti lattiginosi in cui tempo e spazio sembrano non rispettare le leggi della fisica: pareti in cui si aprono varchi infiniti, specchi che mostrano realtà parallele, sentieri a strapiombo sul nulla cosmico. Ogni illustrazione è accompagnata da una breve poesia scritta dall’autrice stessa o ripresa da qualche autore. A tal proposito, Her Afternoon mi ha raccontato:

“Sono sia un’illustratrice che una scrittrice. Disegno per sentire e scrivo per pensare. Amo la semplicità della natura ma al contempo apprezzo la complessità dell’uomo. Odio i conflitti ma amo i contrasti: ombra/luce, amore/odio, smarrire/ritrovare, trattenere/lasciar andare”

Per carpirne a pieno il significato occorre prendersi qualche secondo in più per individuare i dettagli minuti che l’artista ha disseminato nelle sue opere: la forma insolita di un ombra, la disposizione degli oggetti, le sfumature di colore.

Her Afternoon

Leggi anche: Le piccole illustrazioni empatiche di Shagey

Leggi anche:

Il minimalismo fotografico di Charlotte van Driel

 

Classe 1983, lavora nel mondo della progettazione grafica e della comunicazione come designer e art director. Dopo alcuni anni di esperienza come freelance, nel 2013 ha fondato FARGO, agenzia multidisciplinare specializzata in progettazione grafica, brand design e new media. È fondatore e direttore di Picame dal 2008.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This