I grandi classici dell’arte rifatti con i font da Pasquale Verapodio

da | 18/11/2019 | Design, Tipografia

L’ultimo progetto di Pasquale Verapodio, giovane illustratore originario di Reggio Calabria, si intitola “Arte Tipografica” e unisce due delle sue più grandi passioni, la storia dell’arte e il graphic design

La scelta dei soggetti da reinterpretare racchiude tutti i più celebri capolavori, dalla Gioconda alla Ragazza con l’orecchino di perla, reinterpretati utilizzando esclusivamente caratteri tipografici neri su fondo bianco.

L’idea nasce dall’interesse di utilizzare i caratteri tipografici per produrre figure riconoscibili, senza distorcerli ma spostandoli, ruotandoli e intersecandoli tra di loro per creare l’immagine finale. L’anatomia svolge un ruolo fondamentale in quanto viene ricreata attraverso la combinazione di caratteri che formano i lineamenti del viso e le relative parti anatomiche“, spiega Pasquale, che ha da poco terminato gli studi presso l’Accademia di Belle Arti e si è aggiudicato un posto all’interno del prestigioso Annual 19.

Pasquale Verapodio

Classe 1983, lavora nel mondo della progettazione grafica e della comunicazione come designer e art director. Dopo alcuni anni di esperienza come freelance, nel 2013 ha fondato FARGO, agenzia multidisciplinare specializzata in progettazione grafica, brand design e new media. È fondatore e direttore di Picame dal 2008.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Advertisement

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This