Typornography: una nuova provocazione tipografica di Viktor Hertz

da | 14/06/2019 | Graphic Design, Tipografia

Viktor Hertz, fotografo e graphic designer di Stoccolma, non è nuovo alle provocazioni. A distanza di qualche anno da Honest Logos, che ci ha fatto tanto divertire, torna a stuzzicare la nostra curiosità con una serie intitolata Typornography.

Il nome la dice già lunga. Il creativo ha scelto 50 font e li ha utilizzati per ricreare diverse parti anatomiche femminili. Essendo i glifi differenti tra loro, le stesse immagini posso risultare anche molto diverse le une dalle altre, il che a mio avviso è l’aspetto davvero interessante del progetto. A tal proposito ho interpellato Viktor che mi ha raccontato:

“I call this silly personal project Typornography, where I wanted to explore if text characters alone could evoke some kind of emotion, and how different all the typefaces would look as (female) butts, vulvas and bodies. I didn’t even know from the start that the fonts would achieve such varied personalities. Even Comic Sans looks nice in the shape of a butt, so I guess that’s interesting in a way.”

Inutile dirvi che la serie in pochi giorni è già diventata virale. Di seguito trovate una selezione di immagini, per il progetto completo invece andate qui.

Classe 1983, lavora nel mondo della progettazione grafica e della comunicazione come designer e art director. Dopo alcuni anni di esperienza come freelance, nel 2013 ha fondato FARGO, agenzia multidisciplinare specializzata in progettazione grafica, brand design e new media. È fondatore e direttore di Picame dal 2008.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Advertisement

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This