I dipinti retrò di Kenton Nelson, maestro dell’arte figurativa americana

da | 15/10/2018 | Arte

Kenton Nelson è uno dei più prolifici artisti americani contemporanei. Pittore, disegnatore, scultore, mosaicista, muralista, deve la sua predisposizione all’arte figurativa alle influenze dello zio, Roberto Montenegro, celeberrimo modernista messicano (amico e collega di Frida Kahlo). 

Classe 1954, Nelson ha un passato come illustratore e graphic designer e da oltre 30 anni si dedica esclusivamente all’arte visiva, in tutte le sue forme. Dallo studio di Pasadena, in California, ci restituisce uno spaccato della società americana dagli anni ’50 ad oggi. Il tema centrale della sua produzione figurativa è sicuramente la figura della donna, ma l’artista si muove con disinvoltura anche nella rappresentazione di oggetti quotidiani e delle classiche architetture americane.

Il suo portfolio pressochè sconfinato raccoglie ordinatamente i lavori, suddivisi per categorie e con un’interessante sezione che mostra il processo di realizzazione, dallo schizzo iniziale alle fasi di rifinitura del colore. Negli anni ha collezionato riconoscimenti e partecipato a numerose mostre in tutto il mondo. The New Yorker ha scelto per ben 5 volte di utilizzare uno dei suoi dipinti come copertina.

 Kenton Nelson

Classe 1983, lavora nel mondo della progettazione grafica e della comunicazione come designer e art director. Dopo alcuni anni di esperienza come freelance, nel 2013 ha fondato FARGO, agenzia multidisciplinare specializzata in progettazione grafica, brand design e new media. È fondatore e direttore di Picame dal 2008.

Picame newsletter

Ogni bimestre riceverai una selezione dei nostri articoli.

Iscrivendoti dichiari di accettare la nostra Privacy Policy

Advertisement

Nella stessa categoria

Pin It on Pinterest

Share This